Adriana Volpe contro Giancarlo Magalli: ‘Mi sono sentita violentata verbalmente’

Non finisce la querelle tra i due conduttori de I Fatti Vostri: in una nuova intervista, Adriana Volpe torna ad accusare Giancarlo Magalli, colpevole di averla ‘violentata verbalmente’. La conduttrice sostiene che il collega l’ha messa nella condizione ‘di dover un giorno giustificare con mia figlia come e perché ho lavorato in Rai’

da , il

    Adriana Volpe si sente verbalmente violentata da Giancarlo Magalli. Il conduttore recentemente ha annunciato che la prossima stagione de I fatti vostri lo vedrà da solo al ‘volante’, e ne ha approfittato per l’ennesima intervista al vetriolo contro la sua ‘spalla’ dal 2009 ad oggi. La querelle va avanti da settimane, ma per quella che è, ad oggi, l’ultima puntata della saga, la conduttrice si sfoga duramente nel corso di un’intervista, tornando a ribadire il suo dispiacere perché nessuno ferma Magalli, neanche quando è palesemente offensivo.

    Mi sono sentita verbalmente violentata da un collega che mi ha messo nella condizione di dover un giorno giustificare, con mia figlia, come e perché ho svolto il mio lavoro in Rai’. Parola di Adriana Volpe, durissima contro Giancarlo Magalli in un’intervista a Il tempo.

    Leggi: I Fatti Vostri: Adriana Volpe teme per la sua riconferma

    Volpe e Magalli: due mesi di polemiche (e querele)

    I fatti (loro) risalgono a fine marzo: la Volpe fa una battuta sull’età di Magalli che la definisce una romp*palle, la vicenda si chiude con un tapiro e le scuse in studio, se non fosse che il conduttore, sui social, accusa la Volpe di aver usato ‘scorciatoie’ per arrivare in Rai, dove lavora – secondo Magalli – grazie alla simpatia che per lei prova una non meglio precisata persona. La conduttrice ha querelato il collega, Magalli ha tentato di scusarsi di nuovo, ma – intervistata da Le Iene – Volpe aveva spiegato che nessuno mette un freno al conduttore, neanche quando dice cose pesanti. A inizio giugno 2017, il nuovo affondo: la Volpe non capisce le mie battute – la sintesi del j’accuse di Magalli – lavorare con lei è stato un dolore. E interpellato su un addio della Volpe da I fatti vostri, Magalli ha replicato ‘L’importante è che migri’.

    Leggi: I Fatti Vostri: Magalli fa insinuazioni gravi su Adriana Volpe

    Volpe: ‘Mi dispiace che nessuno freni Magalli’

    Ora, a Il Tempo, Volpe conferma che non tornerà a I fatti vostri, ma ci tiene a far sapere quanto è stata male dopo le parole di Magalli, che non ha avuto alcuna considerazione per il di lei futuro (lavorativo). ‘Mi dispiace che non esista una maniera per mettere un freno linguistico ad un conduttore che usa le parole come armi distruttive’, spiega la Volpe.

    Leggi: I Fatti Vostri, Giancarlo Magalli si scusa con Adriana Volpe: pace fatta a metà

    La conduttrice sembra dispiaciuta per aver dovuto salutare il pubblico con l’incertezza di non sapere cosa – lavorativamente – la attende: rumors vorrebbero una conduzione di Mezzogiorno in famiglia con Massimiliano Ossini, ma la Volpe spiega di aver accettato la mancata riconferma a I fatti vostri confidando che le possa venire offerto un ruolo di pari dignità professionale ed economico all’interno dell’azienda, ma che attualmente è ancora in attesa di un confronto. ‘Fino a questo momento – aggiunge – non ho ancora firmato nessun contratto, quindi è tutto ancora in divenire’.

    Leggi: Giancarlo Magalli e Adriana Volpe: lite a I Fatti Vostri sulla… età

    La Volpe – che ha ottenuto il suo primo contratto in Rai nel 1992 – spera che l’azienda possa riconoscere oltre 20 anni di credibilità e professionalità, ammette che a volte le donne hanno qualità minore spesso perché raccomandate, ma che il suo lavoro è sempre stato svolto all’insegna della meritocrazia. Anche per questo, sua figlia deve essere orgogliosa della mamma: una mamma, Adriana Volpe, che si è sempre comportata con il massimo rispetto nei confronti di tutti, in particolare di se stessa e dei telespettatori.