Del Noce – Staffelli: l’ex direttore di Rai 1 deve risarcire l’inviato di Striscia

La corte d’appello di Roma si è espressa sulla famosa vicenda tra Del Noce e Staffelli, risalente all'ormai lontano 2003, condannando l'ex direttore di Rai 1 a risarcire l'inviato di Striscia la Notizia con 84mila euro.

da , il

    Del Noce – Staffelli: l’ex direttore di Rai 1 deve risarcire l’inviato di Striscia

    La querelle giudiziaria tra Del Noce e Staffelli, che si trascina da più di 13 anni, ha fatto segnare un punto a favore dell’inviato di Striscia la Notizia dopo la sentenza della prima sezione civile della corte d’appello di Roma, che ha condannato Fabrizio Del Noce, all’epoca direttore di Rai 1, al risarcimento nei confronti di Valerio Staffelli e al pagamento delle spese legali per un totale di circa 84mila euro. La vicenda si riferisce alla celeberrima microfonata con cui il giornalista della Rai colpì violentemente il naso di Staffelli procurandogli lesioni.

    ‘Il tribunale ha dato ragione a Valerio Staffelli‘, si legge in un ‘trionfale’ comunicato di Striscia, ‘Nonostante il galantuomo (Fabrizio Del Noce, ndr), per avvalorare la sua tesi, avesse portato a difesa due testimoni, la cui deposizione però è apparsa in più punti non collimare con la dinamica degli eventi quale risultante della visione della registrazione audio e video. Insomma, i testimoni di Del Noce non sono risultati attendibili. Evidentemente il vezzo di modificare a piacimento la realtà contraddistingue più di un personaggio di Viale Mazzini’ (quest’ultima stilettata fa ovvio riferimento alla recente vicenda tra Striscia la Notizia e Flavio Insinna).

    LEGGI ANCHE: FABRIZIO DEL NOCE CONFERMA, ‘INSINNA HA UN CARATTERACCIO’

    La rissa tra Del Noce e Staffelli avvenne il 30 novembre 2003 in un ristorante di Roma e fu filmata quasi integralmente dalle telecamere del TG satirico (e poi mandata più volte in onda). Valerio Staffelli si era recato da Del Noce per chiedere il suo parere a proposito di una clamorosa intervista concessa da Paolo Bonolis (a quel tempo in Rai) a L’Espresso in cui il conduttore romano parlava di ‘clima da regime’ nella TV di stato. Del Noce, che si trovava in compagnia di Bruno Vespa, mostrò di non gradire per nulla l’intrusione dell’inviato di Striscia e, dopo avergli sottratto il microfono, lo colpì in faccia con il medesimo oggetto procurandogli un’infrazione delle ossa nasali con prognosi di sette giorni.

    La vicenda, nonostante il semi-pentimento di Fabrizio Del Noce (‘Mi scuso con Staffelli per il mio gesto, quelli che mi conoscono sanno bene che, per arrivare a tanto, sono stato veramente provocato’), finì davanti a un giudice con pronunciamenti a favore dell’uno o dell’altro contendente fino alla sopraggiunta prescrizione del procedimento penale, mentre per quanto riguarda gli effetti civili si è finalmente giunti (dopo ‘appena’ 13 anni e qualche mese…) a una conclusione con la condanna di Del Noce a risarcire l’inviato del programma Mediaset. Speriamo sia davvero finita qui.