Fabrizio Del Noce: ‘Insinna ha un caratteraccio, ma in Rai ho visto di peggio’

Interessanti dichiarazioni di Fabrizio Del Noce su Insinna e sull'intera vicenda Striscia-Affari Tuoi: l'ex direttore di Rai 1 ha rivelato che il conduttore romano ha un carattere molto difficile, anche se secondo lui è un'ottima persona, e che nella sua carriera in Rai ne ha viste di cotte e di crude.

da , il

    Fabrizio Del Noce: ‘Insinna ha un caratteraccio, ma in Rai ho visto di peggio’

    L’opinione di Fabrizio Del Noce su Insinna è una di quelle da tenere in maggior considerazione: direttore di Rai 1 dal 2002 al 2009 e poi direttore di Rai Fiction, l’anziano giornalista conosce benissimo l’attore e conduttore romano finito nell’occhio del ciclone per i fuori onda di Affari Tuoi trasmessi da Striscia la Notizia (la carriera di Flavio Insinna su Rai 1 ha preso il volo proprio sotto la direzione di Del Noce), e soprattutto, dall’alto della sua lunghissima militanza nella TV di stato, ha assistito di persona a così tanti litigi e discussioni nei corridoi di Viale Mazzini, che in confronto quelli di Insinna ad Affari Tuoi sono roba da educande…

    ‘Tutti nell’ambiente televisivo sanno che Flavio Insinna ha un carattere sanguigno e fumantino’, ha spiegato Fabrizio Del Noce a Il Giornale, ‘Ma è anche un grande professionista e un’ottima persona. Bisogna saperlo prendere: non mettersi di punta contro di lui quando si imbufalisce e lasciarlo decantare. Poi si tranquillizza e ragiona. I suoi sono solo dei momenti di rabbia che vanno contestualizzati e relativizzati’.

    LEGGI ANCHE: I FUORI ONDA DI AFFARI TUOI SVELATI DA STRISCIA LA NOTIZIA

    Del Noce ha quindi rievocato un paio di episodi relativi al caratteraccio di Flavio Insinna: ‘Mi ricordo quando stava lavorando alla fiction ‘Ho sposato uno sbirro‘: ogni tanto dalla casa di produzione me lo mandavano in ufficio tutto infuriato e io glielo rimandavo calmo e rilassato. Un’altra volta, invece, si arrabbiò tantissimo con una costumista perché non gli aveva cucito bene il risvolto di una camicia, una roba che in TV neppure si notava. Però, di solito, quando c’ero io si controllava, anche perché io non alzavo mai la voce’.

    Insomma, con Fabrizio Del Noce Insinna faceva il buono. In sua assenza si prendeva qualche libertà in più…

    Nel prosieguo dell’intervista l’ex direttore di Rai 1 ha però quasi minimizzato le sfuriate di Flavio Insinna, ricordando che sotto la sua direzione ne sono successe addirittura di peggiori: ‘Durante la prima puntata di Miss Italia 2007, Loretta Goggi si infuriò tantissimo perché non la facevano entrare sul palco a presentare insieme a Mike Bongiorno, che era impegnato in lungo colloquio telefonico con Fiorello, e si mise a urlare per venti minuti dietro le quinte minacciando di andarsene. Fu molto faticoso farla calmare e convincerla a entrare in scena! Poi ricordo l’increscioso litigio tra Adriano Pappalardo e Antonio Zequila a Domenica in, iniziato in realtà ancor prima che entrassero in studio. Volarono parole grosse e mi arrabbiai molto con Mara Venier perché non era stata in grado di fermarli’.

    LEGGI ANCHE: FLAVIO INSINNA CHIEDE SCUSA PER I FUORI ONDA MA ATTACCA ANTONIO RICCI

    Per quanto riguarda invece l’affaire Striscia la Notizia – Insinna (non dimentichiamo che anche Del Noce ha avuto i suoi bei grattacapi con il TG satirico di Canale 5, raggiungendo il culmine con il tapiro d’oro spaccato in testa all’inviato Valerio Staffelli), secondo Fabrizio Del Noce la carriera del conduttore non subirà particolari conseguenze (‘erano fuori onda, registrazioni di parole dette dietro le quinte, durante le dirette dei programmi Flavio non ha mai trasceso’) e alla domanda sul perché queste registrazioni siano uscite solo adesso, a 2-3 anni di distanza dai fatti, ritiene che evidentemente in Rai c’è qualcuno che aveva giurato vendetta a Flavio Insinna e le ha tirate fuori al momento opportuno.