Morgan: ‘Maria De Filippi mi ha teso una trappola’

Nuove dichiarazioni di Morgan contro Maria De Filippi: l'ex Bluvertigo accusa Queen Mary non solo di avergli teso una trappola ad Amici 16, ma anche di averlo 'illuso' riguardo una sua possibile partecipazione in gara al Festival di Sanremo 2017.

da , il

    Morgan: ‘Maria De Filippi mi ha teso una trappola’

    Per Morgan Maria De Filippi gli ha teso una trappola ad Amici e lui ci è cascato in pieno. Ma non solo: la conduttrice e produttrice l’avrebbe ‘tradito’ anche in occasione dell’ultimo Sanremo (insieme a Carlo Conti), escludendolo dal cast del Festival dopo aver giudicato la sua canzone ‘un capolavoro’. Dopo qualche giorno di silenzio, rotto soltanto dalle dichiarazioni della De Filippi a Verissimo, l’ex Bluvertigo è tornato a tuonare contro Queen Mary e, più in generale, contro l’intera industria discografica, che l’ha di fatto estromesso dal ‘grande giro’ forse per non avergli mai perdonato (in maniera ipocrita, dice lui) il pasticciaccio dell’intervista sulla droga rilasciata alla vigilia del Festival di Sanremo 2010 (e da cui fu per questo escluso).

    Morgan ha parlato di queste e di tante altre cose interessanti in un’intervista concessa a Gino Castaldo di Repubblica. In particolare, riferendosi alla recente vicenda di Amici 16, ha detto di essere caduto in una vera e propria trappola: ‘Maria mi disse: ti devi inventare qualcosa per uscire, così quando esci io posso parlare bene di te e tu sembri un fico. Io ero perplesso, ma lei alla fine mi ha messo il pubblico contro, e io a quel punto sono uscito. Non ero neanche incaz**to, tanto era una commedia, credevo. Esco e vado a vedere sullo schermo quello che succedeva e sento lei che dice ‘avete ragione a essere arrabbiati con Morgan, ma non dovete ucciderlo’. Non ci potevo credere. Poi è venuta a cercarmi e mi ha detto: non sei mortificato? Io le ho risposto: no, crocifisso’.

    LEGGI ANCHE: MARIA DE FILIPPI SMENTISCE MORGAN A VERISSIMO

    Insomma, Morgan e Maria De Filippi continuano a raccontare due versioni diverse e probabilmente la verità sulla cacciata del musicista dal talent non la sapremo mai. Nell’intervista, però, il Castoldi rivela un altro stuzzicante aneddoto che riguarda la De Filippi e l’ultimo Sanremo: ‘L’anno scorso io già lavoravo con Maria e lei mi disse: ‘Conti vorrebbe trascinarmi al Festival, ma figurati se ci vado’. In realtà aveva già firmato, e io avevo già consegnato una canzone per partecipare. Canzone che tutti e due, Conti e la De Filippi, avevano giudicato un ‘capolavoro’. Poi però non mi hanno selezionato e Maria si è giustificata dicendo che non aveva voce in capitolo sul cast. Poi però tra i giovani ha vinto Lele…’.

    Come anticipavamo, Morgan è ritornato pure sulla vicenda della sua cacciata dal Festival di Sanremo 2010: ‘All’epoca mi deluse la classica reazione ‘italiota’, ma è un problema di arretratezza culturale. Fior di artisti hanno parlato liberamente di droga, da Lou Reed a David Sylvian e persino Lucio Battisti, ma il finimondo è successo solo con me. Quell’anno a Sanremo avevo un grande potere in mano, avevo il consenso di tutti, ma non mi hanno fatto salire su quel palco, e così è andata per i successivi cinque anni. In questo momento non ho un contratto discografico, li ho mandati tutti a fare in c**o o… viceversa. Il fatto è che non hanno capito il valore di quello che sto facendo, ed è una cosa imbarazzante perché invece il valore di Fedez lo capiscono. Poi, per carità, Fedez magari ha un grande valore, ma se le mie cose non passeranno alla storia è solo perché da dieci anni non le fanno uscire: io ho cinque dischi già pronti, aspettano soltanto di essere pubblicati. Ma ai discografici evidentemente non interessano’.

    LEGGI ANCHE: MORGAN ATTACCA AMICI, ‘È UN LAGER’