Pamela Anderson e Julian Assange sono fidanzati: ‘Sì, lo amo’, la confessione dell’attrice

A far conoscere la coppia, la stilista britannica Vivienne Westwood: oltre ad essere fidanzati, Pamela Anderson e Julian Assange condividono anche interessi comuni: ‘Quella dei diritti umani è una guerra romantica che combatteremo insieme’, dice l’attrice a proposito del suo legame con il fondatore di Wikileaks

da , il

    Pamela Anderson e Julian Assange sono fidanzati: ‘Sì, lo amo’, la confessione dell’attrice

    Pamela Anderson ama Julian Assange: l’ex bagnina di Baywatch e il fondatore di Wikileaks sono fidanzati. ‘Sì, lo amo’, l’intrepida dichiarazione dell’attrice che ha visitato spesso l’uomo, da anni chiuso nell’ambasciata ecuadoriana a Londra per sfuggire all’arresto. A far conoscere la nuova coppia Anderson-Assange è stata Vivienne Westdwood, che ha visto nelle convenzioni dei rispettivi personaggi molti punti in comune. Quando però Pamela Anderson ha incontrato Julian Assange, si è accorta che non erano solo i principi dell’attivista a interessarla.

    Dopo una visita al mese negli ultimi tempi, un poema d’amore scritto sul blog e le prime indiscrezioni parzialmente confermate da lui, arriva l’ufficialità: Pamela Anderson e Julian Assange sono fidanzati, come conferma la stessa attrice di Baywatch a Vanity Fair: ‘Adoro Julian, è un grande uomo. Sarebbe un sogno se si potesse riunire con la sua giovane famiglia in Francia’, dice.

    Leggi: Pamela Anderson e Julian Assange sono una coppia? Incontri galeotti in ambasciata

    Le indiscrezioni su un legame amoroso Anderson-Assange si rincorrono da mesi: lei ha un blog in cui scrive poemi femministi e d’amore, spesso con protagonisti Assange e Wikileaks, lui tempo fa aveva ammesso un interesse per la star di Baywatch, definita una persona grandiosa, attraente e molto sveglia, che negli ultimi due anni si era mossa più che quattro premier australiani messi insieme. ‘Ma non intendo entrare nei dettagli privati’, aveva detto, stranamente reticente per uno che ha esposto i segreti di mezzo mondo.

    Nell’intervista, Anderson spiega che a farle conoscere Assange è stata la stilista britannica Vivienne Westwood, che ha trovato molti punti in comune tra l’attrice e l’attivista: e in effetti, la star annuncia che quella per i diritti dell’uomo è una guerra romantica che vuole combattere con il fondatore di Wikileaks, diventato celebre – o famigerato – nel 2010 quando rese disponibili al pubblico oltre 250mila documenti diplomatici statunitensi.

    Va detto che Julian Assange, nuovo fidanzato di Pamela Anderson, non è propriamente di facile avvicinamento: il giornalista vive da anni nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra, allo scopo di non essere estradato negli Stati Uniti, dove sarebbe imputato in un processo per spionaggio. Ci sono poi i tribunali svedesi che lo accusano di violenza: ‘Sono certa – dice però l’attrice – che Julian non abbia mai usato la violenza della quale è accusato’.

    Anderson, che più volte si è pubblicamente spesa nel sostenere Assange, spiega che la vicenda è una montatura e chiede per l’amato l’asilo in Francia: ‘È già stato dichiarato innocente e quell’inchiesta era già stata chiusa nel 2010 per essere poi riaperta per motivi politici’, sostiene l’attrice.