Fabri Fibra: ‘Giudice in un talent? Non merito di sentire gente che non sa cosa sta facendo’

Fabri Fibra con 'Fenomeno' è primo in classifica di vendita italiana, e ha riportato le sue osservazioni in una lunga intervista dove ha discusso di talent show (giudice mai!) di droghe leggere e di televisione che addormenta la mente.

da , il

    Fabri Fibra giudice in un talent? Scordatevelo: ‘Non merito di sentire gente che non sa cosa sta facendo’ ha rivelato il rapper più odiato di Italia, mentre si gode il successo del disco ‘Fenomeno‘ ormai stabilmente in cima alle classifiche di vendita, e considerato già uno dei migliori dischi dell’anno per impatto di pubblico e favori della critica. Il rapper non usa mezzi termini: per entrare a far parte di qualche giuria gli sono stati offerti moltissimi soldi ma Fabri Fibra non vuole fare il giudice in un talent. Anzi, non ci pensa nemmeno.

    Fabri Fibra non andrà a fare il giudice in un talent. Non ha alcuna intenzione, non ci andrà mai. Il rapper di ‘Fenomeno’, disco certificato oro, è stato intervistato dal cantante dei Thegiornalisti Tommaso Paradiso per Rolling Stone Italia di maggio, e ha chiarito perfettamente la sua posizione. Già in passato si era espresso duramente contro i talent show e a quarant’anni il rapper più odiato d’Italia, come viene definito, non cambia di certo idea.

    ‘Ma me l’hanno chiesto mille volte: mi hanno anche offerto un milione di euro’ ha raccontato Fabri Fibra. ‘Io ho detto no, perché, se firmo ‘sto contratto, finisce che te lo devo dare io il milione’ ha scherzato il rapper, sempre sul filo dell’ironia. ‘Al massimo a un talent ci vado a suonare’ ha continuato Fibra nel suo ragionamento, aggiungendo di buon grado: ‘Non mi merito di finire a sentire gente che non sa cosa c*zzo sta facendo’ ha concluso Fabri Fibra terminando le sue dichiarazioni sui talent show, evidentemente non troppo nelle sue corde.

    Leggi: Fabri Fibra: ‘Fedez e J-Ax fanno rap innocuo’

    Staffilata nei confronti di altri colleghi come Fedez e J-Ax, già in passato protagonisti come giudici di talent show? Neanche troppo velata, insomma. Tra Fabri Fibra e i rapper milanesi non è mai corso buon sangue, e giusto pochi mesi fa il rapper di Senigallia aveva definito il loro rap ‘innocuo’.

    Leggi: Fabri Fibra sbeffeggia Fedez in concerto

    Fabri Fibra ha parlato anche di droghe, da consumatore abituale quale è: ‘La mia più grossa paura è continuare a vivere con la dipendenza della marijuana’, ha raccontato il rapper di Senigallia. ‘Non ce la faccio più, mi sono rotto i c*glioni. E per questo, in realtà, vorrei che si legalizzasse’ ha detto senza mezzi termini Fibra, che la usa anche per curare alcuni disturbi che elenca con dovizia di particolari: ‘Soffro di insonnia da morire, se non fumo non dormo, non mangio, non c*go, non scrivo, non ascolto la musica’ ha detto Fabri Fibra, sottolineando come vivere con questo problema sia la sua grossa paura.

    Inoltre, Fabri Fibra ha confessato di subire la televisione più di vederla: ‘La decompressione in casa, quando ti annulli, la subisco un sacco’ ha detto Fibra in sincerità. ‘Poi la guardo e penso: ma dov’è la musica? Dov’è un programma musicale?’ si è chiesto il rapper confessando all’intervistatore i suoi dubbi in merito alla presenza della musica in televisione, al di fuori dei talent. In effetti, non ha tutti i torti: a parte talent e trasmissioni nostalgiche, è difficile vederla in tv in Italia e Fabri Fibra non ci pensa un minuto a non esternare le sue opinioni: e ai fan, come è giusto che sia, piace così. ‘Fenomeno’.