Bill O’Reilly cacciato da Fox News per le accuse di molestie sessuali

Il conduttore televisivo, amatissimo dal pubblico conservatore, è stato licenziato dopo che cinque donne lo hanno accusato di molestie e di aver voluto mettere a tacere tutto con 13 milioni di dollari. Bill O'Reilly era stato difeso persino da Donald Trump.

da , il

    Bill O’Reilly cacciato da Fox News per le accuse di molestie sessuali

    Bill O’Reilly è stato cacciato da Fox News per le accuse di molestie sessuali intentategli da cinque donne nel corso di questi anni. Con una nota ufficiale il canale della destra americana ha annunciato il licenziamento pubblico dell’amatissimo conduttore, tra i più apprezzati e ricchi della televisione americana visto che il suo patrimonio si aggira attorno ai 20 milioni di dollari annui. La decisione di cacciare Bill O’Reilly è arrivata non solo dopo le accuse di molestie sessuali, che hanno indignato gli americani, ma soprattutto perché il conduttore avrebbe tentato di metterle a tacere sborsando ben 13 milioni di dollari.

    La cacciata di Bill O’Reilly da Fox News per le accuse di molestie sessuali arriva dopo poche settimane dalla scoperta del fatto e della lunga pressione eseguita dagli inserzionisti pubblicitari sul network televisivo. In molti avevano abbandonato gli investimenti nel ‘The O’Reilly Factor’, il programma del conduttore americano sulle reti di Rupert Murdoch. Lo stesso O’Reilly era stato sospeso dall’andare in onda dallo scorso 11 aprile, dieci giorni dopo l’articolo rivelatorio del New York Times che ha raccontato la vicenda delle offerte economiche alle cinque donne per mettere a tacere la vicenda.

    Bill O’Reilly si è difeso giustificando l’accordo economico per non turbare la sua vita familiare, già travolta dallo scandalo delle molestie di cui è stato accusato. Si tratta di cinque donne diverse nel corso degli anni, che hanno testimoniato contro il conduttore. O’Reilly, 67 anni, si è sempre dichiarato innocente e ha respinto ripetutamente le accuse delle donne, anche se comunque ha cercato di trovare un patteggiamento economico per tacitare la vicenda. Cosa che non deve essere piaciuta affatto alla Fox, vista la decisione di mandarlo via nonostante la lunga carriera all’interno del network televisivo.

    Bill O’Reilly è stato licenziato da Fox News nonostante sia stato persino difeso pubblicamente da Donald Trump, il Presidente degli Stati Uniti, che aveva rilasciato una dichiarazione di appoggio al conduttore di Fox News: ‘Non credo che Bill abbia fatto qualcosa di sbagliato’ aveva sostenuto Trump nella sua difesa. Ma l’endorsement presidenziale ha potuto poco nei confronti della scure pubblicitaria degli investimenti sospesi, che avrebbero rischiato di dissestare le finanze del network della destra americana. Così Bill O’Reilly è stato licenziato.