Valerio Scanu su Amici: ‘Schiavo a vita per riconoscenza? Anche no’

Il cantante sardo, lanciato proprio dal talent di Maria De Filippi, ha pubblicato una lunga dichiarazione che chiarisce la sua posizione rispetto ad Amici

da , il

    Nella infinita discussione attorno a Maria De Filippi e al suo talent, ecco Valerio Scanu su Amici: ‘Schiavo a vita per riconoscenza? Anche no’, ha commentato il cantante sardo che ha conosciuto la popolarità proprio nella scuola nel lontano 2009. Già Valerio Scanu si era scagliato contro i talent qualche tempo fa, ma in occasione della polemica per la cacciata di Morgan e le varie prese di posizione, il cantante ha voluto precisare e puntualizzare ulteriormente la sua posizione in merito al discorso della riconoscenza nei confronti di Maria De Filippi con un lungo post su Facebook.

    ‘Schiavo a vita per riconoscenza? Anche no’ ha esternato Valerio Scanu parlando di Amici e di Maria De Filippi: attualmente il cantante sardo è impegnato a Ballando con le stelle dopo la sua riscoperta dovuta a Tale e quale show, dove ha dominato con le sue imitazioni. Conscio del suo ampio seguito e del fatto che già in passato si era occupato della macchina tritura-persone che possono essere i talent, Valerio Scanu ha scritto una lunga dichiarazione su Facebook per rendere chiaro il suo pensiero.

    Leggi: Valerio Scanu: ‘I talent bruciano le persone’

    ‘AMICI mi ha dato la possibilità, dopo tanti anni di piano bar (avevo 11 anni e mio padre si caricava decine di kg di strumentazioni sulle spalle per farmi mettere in tasca qualche soldo e per farmi fare quello che mi faceva star bene), dopo ‘Canzoni sotto l’albero’ e dopo la vittoria a ‘Bravo Bravissimo’, di arrivare al grande pubblico’ ha esordito Valerio Scanu su Facebook. Per il cantante sardo vincitore di Sanremo nel 2010, Amici è stata una grande scuola sotto ogni punto di vista, e afferma che porterà sempre nel cuore un’esperienza unica come quella vissuta da concorrente.

    Valerio Scanu è sincero: ‘ho potuto confrontarmi con grandi professionisti’ ha proseguito Scanu elencando vari nomi che lo hanno assistito nella sua carriera televisiva e musicale. A detta di Scanu, però i tempi sono troppo cambiati e adesso, viste anche le reazioni dei ragazzi alla presenza e successiva cacciata di Morgan sono tutta un’altra cosa. ‘Il rispetto e l’educazione erano alla base’ spiega Valerio Scanu sottolineando che si studiava veramente e si chiacchierava poco, molto meno di quanto appaia nei daily di Amici. ‘Mi dispiace troppo che i nuovi allievi non godano più di questa grande opportunità ma siano solo numeri allo sbaraglio di un programma di cui non sono più i protagonisti’ ha aggiunto Scanu.

    La puntualizzazione di Valerio Scanu su Amici è necessaria: ‘Molti hanno scritto che sputo nel piatto dove ho mangiato e, quindi, puntualizzo: devo la mia grande popolarità al talent e a Maria ma essere schiavo a vita per riconoscenza, anche no‘ ha chiarito il cantante sardo specificando chiaramente che dopo Amici nessuno gli ha regalato nulla, anzi, ha dovuto rimboccarsi le maniche e lottare con sudore e sacrificio anche contro la stessa Maria De Filippi che lo avrebbe voluto con sé.

    Nel suo lungo sfogo su Amici su Facebook, Valerio Scanu riconosce di aver letto tanti post a difesa del programma e secondo lui è corretto, anche se è vero si dovrebbe essere ‘più realisti e meno ipocriti perché sappiamo bene tutti che se non entri nelle grazie giuste l’anno dopo SEI FINITO!!!’ ha scritto a caratteri cubitali. Il suo consiglio è rapido: ‘raccogli e prendi tutto ciò che Amici ti può dare, e ti da tanto, ma poi sei tu artefice del tuo destino’ ha dichiarato. E visti anche gli ultimi andazzi post talent, non è che Valerio Scanu abbia sbagliato il suo giudizio.

    ‘Abbiate un po’ di dignità e di coerenza, capisco che avere il coraggio di esporsi con veridicità non è da tutti’ conclude diretto il cantante sardo, accennando alla possibilità di perdere lavori o fama per via del legame a doppio filo con il talent di Maria De Filippi. Secondo Valerio Scanu Amici non è l’opportunità della vita, perché non è così.

    Valerio Scanu si sente libero di pubblicare dischi, fare tv, imitare, ballare, perché non ha legami o vincoli: ‘Io non ho padroni. Per concludere l’unica Maria, Regina e Immacolata non sta in via Tiburtina… ‘ ha chiosato ironicamente Valerio Scanu sul finale del suo lungo messaggio. Non è la prima volta che il cantante sardo si esprime così nei confronti del talent della De Filippi, già in passato ampiamente criticato.