Morgan contro Amici in diretta Facebook: ‘È un lager’

Che Morgan abbandoni Amici è cosa certa, ma continuano le polemiche: il cantautore ha tenuto una lunga diretta sulla pagina Facebook per spiegare nel dettaglio cosa sia successo dopo la sua cacciata.

da , il

    Parole pesantissime: Morgan spara contro Amici in diretta Facebook sulla sua pagina ufficiale definendolo ‘un lager’. Trentadue minuti di sfogo e chiarimento dopo le polemiche dei giorni seguenti dovute alla sua improvvisa cacciata dal talent show. Le tappe sono state varie: il comunicato di Maria De Filippi che annunciava la cacciata di Morgan, la replica al veleno del cantautore, gli interventi di Elisa e Boosta e ora una nuova puntata della saga, con Morgan che si scaglia nuovamente contro il talent di Maria attraverso la diretta Facebook ‘Nemici di Morgan Castoldi, così è stata denominata sarcasticamente.

    Nella diretta Facebook contro Amici Morgan si è scagliato pesantemente nei confronti della trasmissione di Maria De Filippi. Dalla bocca dell’ex giudice, considerato uno dei cantautori più talentuosi in circolazione e col bagaglio musicale tra i più ricchi, sono uscite parole che rischiano di portarlo seriamente in tribunale.

    Leggi: Maria De Filippi caccia Morgan da Amici: ‘Fallimento personale’

    ‘Benvenuti alla prima puntata del programma Nemici di Morgan Castoldi’ ha esordito ironicamente il cantautore parlando della vicenda e andando subito dritto alla sua epurazione dal talent: ‘Volevo ricordarvi che [Amici, ndr] si tratta di un programma televisivo, quindi è tutto montato, sono racconti che vengono montati’ ha proseguito Morgan.

    Leggi: ‘Lite inventata da Maria De Filippi’, Morgan spiega l’abbandono di Amici

    Morgan ha fatto presente dove sia Lo Strego, il ragazzo eliminato nella seconda puntata, ancora trattenuto nella scuola: ‘questo è illegale, dovrebbe essere una persona libera’ ha sottolineato l’ex giudice di Amici dichiarando la sua simpatia per il ragazzo. A detta di Morgan, il talento dei ragazzi della scuola di Amici ‘ai signori che chiameremo cattivoni non importa’, perché penserebbero solo a monetizzare e sfruttare i personaggi creati. I ragazzi quando sono là dentro sono trattati come schiavi, ha denunciato Morgan: ‘Vivono in casette senza finestre, senza libri, non ci sono strumenti didattici o didatti per stare con ragazzi spesso minorenni!’.

    Leggi: Boosta commenta la cacciata di Morgan da Amici

    Oltre a descrivere le condizioni di lavoro dei ragazzi dentro Amici, che Morgan ha semplicemente definito ‘un lager horror’ senza mezzi termini oltre che ‘un cimitero di idee’ dove non sono rispettate nemmeno le normali regole del vivere comune, il cantautore si è scagliato pure contro l’azienda Mediaset, a suo dire ‘responsabile dell’abbassamento del livello culturale italiano degli ultimi vent’anni’. Nel video integrale della diretta Facebook di Morgan, che potete vedere in apertura di post, il cantautore continua poi a parlare di una sorta di ‘tratta di schiavi’ e di ‘manipolazione di minori’ riferendosi ai giovani concorrenti del talent di Canale 5. Secondo Morgan, ad Amici ‘una capatina dovrebbe farcela un assistente sociale per verificare le condizioni psichiche dei ragazzi’.

    Leggi: Elisa contro Morgan: ‘Ad Amici la gara è dei ragazzi, non dei giudici’

    Non sono arrivati ancora commenti alla diretta Facebook di Morgan contro Amici, ennesima puntata di una polemica che si trascina da più giorni. Ma di certo non mancheranno repliche forti o addirittura azioni legali da parte della produzione.