Morgan fuori da Amici: ‘Lite inventata da Maria De Filippi’

È ufficiale: Morgan è fuori da Amici 16, ma l'estroso cantante lombardo ribatte alle accuse di Maria De Filippi e attraverso un post su Facebook spiega di non aver mai avuto particolari attriti con i suoi ragazzi della squadra bianca, anzi tutt'altro.

da , il

    Dopo le accuse, ecco la difesa: Morgan è fuori da Amici ma non ci sta a fare la parte del cattivo e affida a Facebook la sua versione dei fatti riguardo l’allontanamento dal programma di Maria De Filippi, rispondendo in maniera durissima alle motivazioni date dalla conduttrice. In particolare Morgan nega qualsiasi attrito con i ragazzi della squadra bianca (la De Filippi, nel comunicato in cui si annunciava la fuoriuscita dal talent dell’ex voce dei Bluvertigo, aveva dichiarato invece che tre ragazzi su quattro erano pronti ad abbandonare la trasmissione se Morgan fosse rimasto il loro coach), affermando che la presunta lite è soltanto una sceneggiatura televisiva.

    Ci ha messo davvero poco Morgan a rispondere a Maria De Filippi. Nel comunicare urbi et orbi che l’istrionico cantante lombardo non sarebbe più stato il coach della squadra bianca, Queen Mary aveva ammesso il suo ‘personale fallimento’ per aver affidato all’ex giudice di X Factor un ruolo evidentemente non adatto a lui, che con il suo bizzarro modo di fare era stato capace di creare solo tensioni all’interno del suo team. Ma secondo Morgan le cose non stanno esattamente così.

    ‘Voglio dire che sono stato offeso e trattato male, tutto qui’, scrive Morgan su Facebook pochi minuti dopo l’ufficializzazione del suo addio ad Amici 16, ‘Che la lite coi ragazzi è sceneggiatura televisiva ma è l’unica cosa a cui potevano appigliarsi di fronte alla paura che hanno. La loro paura è fondamentalmente basata sull’enorme divergenza di stile: io credo nella qualità, nella cultura e nella comunicazione sana e intelligente, nell’arte e nel servizio pubblico, nell’istruzione. Loro nella televisione spicciola, nel mercato, nel denaro, nel mantenere bue il popolo e ben salde le poltrone. Hanno paura. Tutto qua’.

    Parole pesanti come macigni, ma il meglio deve ancora arrivare. Morgan, fuori da Amici (e ormai libero da ogni obbligo contrattuale), decide infatti di togliersi tutti i sassolini dalle scarpe: ‘Io ho offerto loro molte proposte molto impegno e molta passione e molta professionalità loro mi hanno linciato. Un ambiente dove avviene un linciaggio è normale? No, ovviamente. Il vero mio errore è stato credere che potessero essere genuinamente in grado di un risveglio, ma così non è stato e la mia ingenuità se la sono sbranata come han potuto. Vi ricordo che nonostante i loro disperati tentativi di massacrarmi, anche da fuori, nella gara rimango in vantaggio! Forza bianchi!’

    Dopo l’allontanamento da Amici, Morgan ha ribadito la sua posizione anche mediante un video pubblicato su Repubblica, nel quale tra le altre cose mostra due biglietti che gli hanno consegnato i suoi allievi (tra cui Shady), a dimostrazione che tra di loro c’era molta complicità: ‘[Ai ragazzi] Gli ho dato talmente tante assegnazioni e materiale che come canzoni possono vivere di rendita per qualche mese. Ribadisco che non è vero delle divergenze coi ragazzi, è roba costruita, i ragazzi devono eseguire tutti i loro ordini peggio che militari. Io che so perché ci siamo guardati negli occhi e sussurrati ‘sono con te’ non vedo l’ora di riabbracciarli quando saranno fuori dall’incubo. Fossi nei loro panni me la farei addosso letteralmente’.

    Che dire, chi ha letto le diverse motivazioni può farsi un’idea piuttosto chiara su chi abbia ragione tra Morgan e Maria De Filippi. E voi, da che parte state?