Amici 16, Maria De Filippi conferma l’addio di Morgan: ‘È il mio fallimento’

È successo di tutto ad Amici 16: Maria De Filippi ha confermato l'addio di Morgan dopo l'ennesima sbroccata del coach della squadra bianca. 'È il mio fallimento', ha dichiarato Queen Mary tramite un duro e allo stesso tempo amaro comunicato stampa.

da , il

    Terremoto ad Amici 16: Maria De Filippi ha ufficialmente confermato l’addio di Morgan al programma tramite un duro ma allo stesso tempo amaro comunicato stampa, con il quale la conduttrice e ideatrice del talent di Canale 5 ha certificato il suo fallimento per la scelta, rivelatasi profondamente sbagliata, dell’ex voce dei Bluvertigo nel ruolo di coach della squadra bianca. In verità la notizia era nell’aria da qualche giorno dopo la nuova sboccata di Morgan, che nella puntata registrata sabato scorso (e che sarà trasmessa sabato 15 aprile), in seguito all’ennesima litigio contro chiunque ha abbandonato lo studio lasciando la propria squadra senza direttore artistico (il suo posto è stato momentaneamente preso dalla stessa Maria De Filippi).

    ‘Sono purtroppo costretta a confermare le voci che annunciano l’uscita di Morgan da Amici. È vero e lo considero un mio fallimento‘. Inizia così l’amaro comunicato col quale Maria De Filippi ha ufficializzato la dipartita di Morgan da Amici 16.

    ‘Considero Morgan un artista a tutti gli effetti’, prosegue Queen Mary, ‘Un uomo pieno di cultura, pieno di ironia e di doppifondi (perché contengono tutto e il suo contrario), di conoscenza e di esperienza. È un musicista e sa tanto di musica, doti eccezionali per ricoprire, credevo, il ruolo di coach capitanando una delle due squadre che si fronteggiano durante la fase serale di Amici‘.

    Parole di stima e forse anche di affetto (peraltro ricambiate dallo stesso Castoldi durante l’incontro con i giornalisti della scorsa settimana, durante il quale il cantante aveva definito la De Filippi l’indiscussa ‘regina di Amici’ e una specie di ‘psicologa che cerca di risolvere i problemi delle persone attraverso la parola’) ma che non sono servite a ricondurre Morgan sulla retta via.

    ‘Ma ho sbagliato’, continua il comunicato di Maria, che da qui in avanti entra nello specifico delle motivazioni che l’hanno spinta a optare per l’inevitabile separazione, ‘Non nel riconoscergli queste prerogative perché le ha, ma perché ho creduto che potessero bastare, non valutando che avrebbe anche dovuto ricoprire un altro aspetto purtroppo altrettanto necessario: corrispondere alle esigenze dei ragazzi. Creare quel legame che porti i ragazzi in gara, a credere nel loro coach; far sì che i ragazzi gli riconoscano le capacità di guida e di crescita come è giusto che sia in ogni rapporto costruttivo e mai impositivo. Questo non è successo. Anzi purtroppo è successo l’esatto contrario’.

    Ovvero che tre su quattro membri della squadra bianca avevano comunicato la volontà di abbandonare la trasmissione se Morgan fosse rimasto il loro coach. Sentite un po’: ‘La squadra che Morgan ha capitanato è composta attualmente da quattro partecipanti e tre di loro hanno chiesto a noi una soluzione immediata, disposti – uno di loro con certezza – anche a lasciare il programma pur di non dover più avere obbligatoriamente Morgan come coach. Si sono sentiti non compresi, mai esaltati non nelle loro doti perché non sanno nemmeno se le hanno, ma nello spirito di entusiasmo inteso come tensione positiva, e di fiducia con cui si vorrebbe e dovrebbe affrontare il palco del serale e la gara’.

    Eppure, prima di passare alle vie di fatto, defenestrando Morgan da Amici 16, Maria De Filippi giura di aver fatto un ultimo tentativo: ‘Non volendo perdere una risorsa come Morgan, ho proposto ai ragazzi e a lui stesso, che la sua figura potesse rimanere a fare quello che spesso lui mi ha ricordato essere la miglior espressione di sé: fare musica e parlare di musica. Svincolando sia lui che i ragazzi. Morgan però non ha voluto incontrare né noi né ha voluto accettare l’invito a parlare lui direttamente con i ragazzi. Ha scelto di mandare un suo rappresentante…’.

    Infine l’epilogo:

    ‘Dopo una lunga e vana attesa di un incontro con gli autori e con chi gestisce la produzione, tutto è degenerato. Da lui sono partiti gli insulti, le accuse, le teorie complottiste e persecutorie, fino alla ovvia e necessaria risoluzione degli impegni reciproci. Peccato. Morgan è e rimane una persona che ho stimato e che stimo per essere com’è. Tutti mi dicono che presto farà in modo che su di noi ricadano le più brutte nefandezze. Spero di no e laddove fosse, spero di continuare a rimanere salda nel mio pensiero su di lui’.

    Per la sostituzione di Morgan alla guida della squadra bianca si fa insistentemente il nome di Emma Marrone, come da lui stesso caldeggiato nel corso dell’ultima puntata, anche se la cantante salentina ha appena iniziato le registrazioni del nuovo album e si troverebbe in difficoltà a conciliare i due impegni. Ma a Maria De Filippi, statene pur certi, non saprebbe mai dire di no.