Toni Servillo sarà Silvio Berlusconi in Loro, biopic di Paolo Sorrentino

Dopo aver diretto Jude Law nella serie tv The Young Pope, Paolo Sorrentino è al lavoro sul biopic su Silvio Berlusconi, cui darà il volto Toni Servillo. La conferma arriva dal regista, secondo cui Loro è in fase di sceneggiatura: obiettivo,raccontare attraverso l’ex Cavaliere un ventennio di trasformazione della società

da , il

    Sarà Toni Servillo a dare il volto a Silvio Berlusconi in Loro, prossimo film del regista Paolo Sorrentino. Dopo aver diretto Jude Law nella serie tv The Young Pope incentrata appunto su un ‘giovane’ Papa, il regista torna a lavorare su un progetto che aveva messo in stand by a novembre considerandolo troppo ‘complicato’. Ora, qualcosa è cambiato e Sorrentino ha rimesso mano alla sceneggiatura con cui, presumibilmente, racconterà un ventennio di trasformazione della società attraverso l’uomo che ne è stato il simbolo.

    Dopo il successo di The young Pope su Sky, Paolo Sorrentino si dedicherà a Silvio Berlusconi con Loro, prossimo progetto del regista. Se a dare il volto all’ex Cavaliere sarà Toni Servillo, certezze sulle tempistiche non ce ne sono: se a novembre il regista poneva uno stop al progetto spiegando che sì, l’intenzione era quella di scrivere una sceneggiatura per un film su Berlusconi, aggiungendo però che si trattava di una storia complicata ‘e non è sempre possibile fare il film che si desidera’, ora annuncia che ‘Sto scrivendo il film su Berlusconi, quando lo farò lo interpreterà Toni Servillo’.

    Leggi: Massimo Boldi sarà Berlusconi nel nuovo film di Paolo Sorrentino?

    L’attore, indimenticabile Divo/Giulio Andreotti sempre per Sorrentino, avrebbe dovuto partecipare al Pinocchio di Matteo Garrone, ma il film è slittato per complicazioni produttive, anche se questo non significa che le riprese inizieranno a breve. A lavorare a Loro, oltre al regista, anche Nicola Giuliano e Francesca Cima per la Indigo Film: si tratta dello stesso team che ha già portato all’Oscar la Grande Bellezza, senza dimenticare che la coppia Sorrentino-Servillo ha già regalato chicche come L’uomo in più e Le conseguenze dell’amore oltre a (per il piccolo schermo) Sabato, domenica e lunedì e Le voci di dentro.

    Leggi: Paolo Sorrentino, il nuovo film su Silvio Berlusconi si chiamerà ‘Loro’

    Tempistiche certe sulla produzione di Loro, come dicevamo, non ce ne sono, anche perché il regista dovrebbe prima lavorare alla seconda stagione di The Young Pope (se, come nella prima stagione, ne seguirà passo passo tutta la produzione). L’indiscrezione su Toni Servillo quale Silvio Berlusconi per il film Loro è però confermata dallo stesso regista: se la trama dovrebbe prendere l’ex Cavaliere a pretesto per raccontare le trasformazioni della società italiana negli ultimi venti anni, il tema del film sarà ovviamente il potere, definito da Sorrentino una delle tentazioni più forti del genere umano perché per usarlo ci vuole una saldezza morale per comandare che – per Sorrentino – ‘inevitabilmente si erode, il potere prevede spesso l’abuso. È un tema che mi affascina anche quando parlano il carabiniere e il netturbino’.