I Fatti Vostri: Magalli fa insinuazioni gravi su Adriana Volpe

Lo scontro tra Giancarlo Magalli e Adriana Volpe ha ormai superato tutti i livelli tollerabili: ora il conduttore de I Fatti Vostri ha lanciato pesanti insinuazioni sulla showgirl, ma lei gli ha già risposto a tono

da , il

    La diatriba a I Fatti Vostri tra Magalli e Adriana Volpe ha raggiunto forse il punto di non ritorno dopo le ultime esternazioni, ma forse dovremmo chiamarle insinuazioni, dell’esperto conduttore sulla sua più giovane collega e in particolar modo sul modo in cui ‘avrebbe fatto carriera‘. Dichiarazioni spiattellate in pubblico, a mezzo social, che hanno ovviamente provocato l’immediata e indignata reazione della Volpe, che ha parlato senza mezzi termini di ‘comportamento sessista e maschilista’ e che adesso pretende giustizia per lei e ‘per tutte le donne che subiscono insulti e offese sul lavoro’.

    Facciamo un rapido passo indietro e spieghiamo l’origine di questa lite tra Giancarlo Magalli e Adriana Volpe a I Fatti Vostri (i due, comunque, non si sono mai particolarmente amati e ci sono varie dichiarazioni del passato a dimostrarlo) e come si sia giunti alle ultime, sgradevolissime, affermazioni. Qualche giorno fa, durante una puntata del contenitore mattutino di Rai 2, Magalli ha risposto malissimo alla Volpe quando quest’ultima, apparentemente in buona fede, ha ricordato al pubblico che il conduttore sta per compiere 70 anni: ‘Pijatela in saccoccia, te e quelli che non dicono l’età che c’hai te’, gli ha urlato l’inviperito Giancarlo, ‘Ma farti gli affari tuoi, no eh, proprio non sei capace. Tu ne fai 44, e allora? Sei proprio una rompi*alle!’

    Adriana Volpe ci è rimasta malissimo e poche ore dopo ha affidato a Facebook la sua delusione per la ‘cazziata’ subita in diretta: ‘Solo per aver fatto i complimenti a Magalli per il suo prossimo 70esimo compleanno, anche oggi ho ricevuto insulti. Non basta screditare la professionalità di una persona attraverso i media, si può anche insultare una donna in diretta. Non ho parole’.

    Questa risposta però non ha convinto Giancarlo Magalli, che ha commentato il post della Volpe spiegandole perché si fosse così tanto arrabbiato a I Fatti Vostri per la battuta sui 70 anni: ‘Non la buttare sulle offese a una donna. Tu sei solo una che parla a sproposito, indipendentemente dal sesso. Tra l’altro al mio compleanno mancano quattro mesi, quindi la scusa degli auguri è puerile. A te interessa solo, e lo fai spessissimo, sottolineare che ho un’età da pensione. Ma fossi in te non ci spererei. Auguri’.

    Insomma, altro che gettare acqua, Giancarlo Magalli ha rovesciato sul fuoco della polemica con Adriana Volpe un’intera tanica di benzina. E in effetti la vampata non si è fatta attendere troppo: ‘Non merito i tuoi insulti e neanche che tu dica che parlo a sproposito’, ha nuovamente scritto Adriana Volpe a Magalli, ‘Ritengo che non sia giusto che un uomo, qualunque sia e a maggior ragione della tua caratura e della tue età, possa offendere una donna. Nessuna donna merita di subire angherie, insulti o essere screditata. Non bisogna dare questo esempio sia nella televisione pubblica e sia nella vita di tutti i giorni, in famiglia o per strada. Da donna e da madre ho deciso di reagire, per mia figlia e per tutte le donne che subiscono violenza verbale quotidiana. Donne reagite e non permettete a nessuno di farvi insultare’.

    A questo punto il web ha iniziato a prendere posizione per l’uno o per l’altra (quasi tutti a favore di Adriana Volpe, a dire il vero) e tra questi anche il giornalista e blogger Walter Giannò, che ha accusato Magalli di maschilismo, paragonando la vicenda a quella che ha recentemente coinvolto Paola Perego e chiedendo l’intervento della Rai. Ma anche in questo caso il buon Giancarlo ha risposto personalmente, respingendo al mittente le accuse di Giannò e, anzi, lanciando pesantissime insinuazioni sulla Volpe: ‘Insulti vergognosi? Ma hai visto quello che è successo o parli solo per sentito dire? Le ho detto solo che è una rompipalle e quello è un fatto, non un insulto. Poi lei, e questo forse ti ha coinvolto, ha cercato di farlo passare come un insulto alle donne, ma io ce l’avevo solo con lei, non con le donne che ho sempre rispettato e che forse si sentirebbero più insultate se sapessero come fa a lavorare da 20 anni…’.

    Boom! Apriti cielo! Che vuol dire Magalli con questo ‘se sapessero come fa a lavorare da 20 anni‘ riferito ad Adriana Volpe? Significa che la showgirl ha fatto (e fa tutt’ora) carriera grazie ai ‘favori’ di uno o più personaggi potenti o influenti? ‘Lavora da 20 anni grazie alla stima di un’unica persona’, ha precisato poi il conduttore, ’20 anni, sì, perché anche lei non è proprio una bimba’.

    Ma dopo questa insinuazione Adriana Volpe non ci ha visto più è ha rovesciato su Facebook tutto il suo disgusto per Magalli: ‘Come Adriana Volpe posso piacere o non piacere, posso avere anche detrattori sul profilo professionale, ma come donna NO, in quanto donna devo essere rispettata sul posto di lavoro. [Magalli] Persevera con un comportamento sessista e maschilista. Ora voglio giustizia, per me e per tutte le donne che subiscono insulti e offese sul lavoro’. E il successivo post, che potete leggere qui di seguito, è ancora più duro.

    Ci chiediamo: con che faccia Giancarlo Magalli e Adriana Volpe si presenteranno lunedì mattina al pubblico de I Fatti Vostri come se non sia accaduto nulla?