Imma Battaglia ed Eva Grimaldi vogliono un figlio: ‘Pensiamo all’adozione’

'Ci piacerebbe adottare per salvare ragazzi con vite difficili'

da , il

    Protagoniste di una love story di fotte impatto mediatico, Imma Battaglia ed Eva Grimaldi sognano adesso un figlio per provare a ‘salvare ragazzi con vite difficili’. Non sarà facile ma recentemente la Corte di Cassazione ha aggirato l’impasse di un Parlamento che non sa (o non vuole) decidere, asserendo non c’è alcun divieto costituzionale che preclude alle coppie dello stesso sesso di accogliere e generare figli. Quindi anche Eva Grimaldi e Imma Battaglia, che hanno fatto coming out a L’Isola dei Famosi 12 ma in realtà sono una coppia dal 2012 (e lo sapevano un po’ tutti, soprattutto a Roma dove vivono), hanno fondate speranze di allargare la famiglia adottando un bimbo o una bimba altrimenti destinati a un’esistenza complicata.

    ‘È vero, io ed Eva stiamo pensando a un figlio e ne abbiamo già parlato diverse volte’, ha affermato Imma Battaglia al settimanale Mio, ‘Sarebbe molto bello, ma siamo anche consapevoli della nostra età non più giovanissima (Imma ha 56 anni e la Grimaldi 55, ndr), per cui escludiamo di ricorrere alla gravidanza con fecondazione eterologa. Stiamo pensando invece all’adozione e alla possibilità di poter salvare bambini da vite difficili, anche ragazzi e ragazze più grandi, non avendo necessariamente il desiderio di crescere un figlio sin dalla nascita’.

    LEGGI: IMMA GRIMALDI HA SUBITO MINACCE DOPO IL COMING OUT

    Un figlio assolutamente sì, mentre, al contrario, Imma Battaglia ed Eva Grimaldi non sembra che muoiano dalla voglia di sposarsi: ‘Come attivista LGBT lotto da anni affinché in Italia sia riconosciuto il matrimonio egualitario tra persone dello stesso sesso, ma personalmente non sento il bisogno delle nozze per affermare la mia relazione di coppia: sono una vera femminista e non credo che il matrimonio sancisca l’amore’.

    LEGGI: SHALPY ATTACCA IMMA BATTAGLIA ED EVA GRIMALDI PER IL COMING OUT TROPPO MEDIATICO

    Nel proseguo dell’intervista, Imma Battaglia ha parlato della sua relazione con Eva Grimaldi e del suo inaspettato sbarco a L’Isola dei Famosi 12: ‘La nostra storia è sempre stata sotto gli occhi di tutti, non ci siamo mai nascoste, soprattutto a Roma. Ci siamo conosciute sei anni fa al Gay Village, di cui sono fondatrice, e dopo circa un anno ci siamo messe insieme. Da quel momento Eva mi è sempre stata accanto, anche in numerose manifestazioni pubbliche a favore di diritti inequivocabili. Se prima di oggi non aveva mai detto ufficialmente che eravamo una coppia, l’ha fatto solo per motivi esclusivamente familiari. L’Isola? Sono stata ospite dei ‘naufraghi’ per andare a trovare Eva e darle il mio sostegno, lo stesso sostegno che le avevo dato nel momento in cui ha deciso di partire per il reality. Non sono andata lì perché ero gelosa (mentre lei lo è molto) ma solo per portarle il mio sostegno e il mio amore’.