Monica Bellucci madrina del Festival di Cannes 2017

L'attrice aveva già ricoperto lo stesso ruolo nel 2003

da , il

    La Croisette parla italiano con Monica Bellucci madrina del Festival di Cannes 2017: l’attrice umbra, ma ormai francese d’adozione, sarà la splendida padrona di casa della cerimonia di apertura e di chiusura della 70^ edizione del Festival, che si terranno rispettivamente il 17 e il 28 maggio. Non è la prima volta che la Bellucci ricopre questo prestigioso ruolo: era infatti già accaduto nel 2003, ma in verità Monica Bellucci a Cannes è stata invitata in numerose altre occasioni, a testimonianza dell’altissima considerazione nei suoi confronti da parte del cinema d’Oltralpe.

    La prima volta di Monica Bellucci al Festival di Cannes risale infatti al 2000, quando sfilò sul red carpet del film Suspicion di Stephen Hopkins. Poi l’attrice tornò nel 2002 con Irreversible di Gaspar Noé, in concorso per la Palma d’oro, che suscitò mille polemiche per la scandalosa scena di stupro della durata di più di nove minuti, quindi nel 2003 per la sua prima volta come madrina del Festival e nel 2006 come membro della giuria internazionale presieduta da Wong Kar-wai.

    Finita qui? Neanche per sogno: la lunga storia di Monica Bellucci regina della Croisette è proseguita nel 2008 con il film fuori concorso Sanguepazzo di Marco Tullio Giordana, nel 2009, ancora fuori concorso, con il thriller psicologico Non ti Voltare di Marina De Van, e infine nel 2014 (stavolta in concorso) con Le Meraviglie di Alice Rohrwacher, che ha vinto il Grand Prix Speciale della Giuria. Quella del 2017 sarà dunque l’ottava volta di Monica Bellucci a Cannes, quasi un record.

    LEGGI: MONICA BELLUCCI CRITICA CON IL CINEMA ITALIANO

    La notizia di Monica Bellucci madrina del Festival di Cannes 2017 ha fatto rapidamente il giro del mondo raccogliendo entusiastici apprezzamenti, non soltanto in Italia. La 52enne attrice nata a Città di Castello viene giudicata perfetta per il ruolo di ‘maîtresse de cérémonie’, sia per la bellezza che l’età non ha minimamente scalfito che per la bravura riconosciuta in quasi trent’anni di carriera (l’esordio nel ’90 nella miniserie tv Vita coi Figli di Dino Risi) agli ordini di grandissimi registi come Francis Ford Coppola, Giuseppe Tornatore, Larry e Andy Wachowski, Mel Gibson, Spike Lee, Terry Gilliam, Paolo Virzì, Marco Tullio Giordana, Danièle Thompson, Sam Mendes ed Emir Kusturica.

    LEGGI: MONICA BELLUCCI NEL CAST DEL NUOVO TWIN PEAKS

    Per quanto riguarda invece gli impegni professionali, presto vedremo Monica Bellucci nelle serie tv Mozart in the Jungle (guest star in cinque puntate della terza stagione, ancora inedita in Italia) e Twin Peaks, remake dell’omonima serie cult degli anni ’90.