Vittorio Sgarbi a Bianco e Nero: offende Luisella Costamagna e Luca Telese

Vittorio Sgarbi a Bianco e Nero: offende Luisella Costamagna e Luca Telese

Ennesima sparata sopra le righe del critico d'arte

    Ancora una rissa televisiva targata Vittorio Sgarbi: a Bianco e Nero, talk show di approfondimento in onda su La7, il focoso critico d’arte ferrarese ha aggredito verbalmente la giornalista Luisella Costamagna e il conduttore del programma Luca Telese, a cui ha addirittura chiesto di andarsene. La situazione è tornata alla normalità solo quando la quasi novantenne Luciana Castellina, altra ospite della trasmissione, ha proposto una ‘fuga di massa’ dagli studi di La7 per lasciare Sgarbi al suo delirio personale.

    Ma ricapitoliamo i fatti: a Bianco e Nero si stava parlando della cosiddetta giustizia fai-da-te, alla luce dei recenti casi di cronaca e in particolare della vicenda del ristoratore di Lodi che ha sparato, uccidendolo, un ladro che si era introdotto nel suo locale insieme ad alcuni complici. A parlare della spinosa questione erano stati invitati, oltre a Vittorio Sgarbi, le già citate Luisella Costamagna e Luciana Castellina, più Simona Izzo (che recentemente ha subito un furto in casa), Mauro Corona, Giulia Bongiorno e, collegato da un altro studio, Giuseppe Cruciani.

    LEGGI: VITTORIO SGARBI RISPONDE A BARBARA D’URSO SUL SUO VITALIZIO

    A scatenare l’ira di Sgarbi a Bianco e Nero è stato soprattutto l’invito della Costamagna a non considerare chi spara un eroe, un’osservazione che ha mandato Vittorio su tutte le furie, nonostante la promessa iniziale di voler intervenire in maniera pacata: ‘Allo stato attuale’, ha detto il polemista di Ferrara, ‘Contrariamente a quanto dice Luisella Costamagna, lui (il ristoratore di Lodi, ndr) è un assassino volontario. Così lo chiama lo Stato che punisce chi si difende, quindi non è un eroe’. E alle rimostranze della giornalista, Sgarbi è definitivamente sbottato: ‘Dici delle balle! Dici solo caz..te, non si possono accettare le tue caz..te quotidiane (ripetuto più volte, ndr). E allora vaffan..lo’!

    LEGGI: VITTORIO SGARBI CONTRO FRANCESCO TOTTI E LO STADIO DELLA ROMA

    A quel punto Luca Telese ha provato a ristabilire un po’ di ordine in studio, minacciando Sgarbi di allontanarlo dalla trasmissione (‘Se devi continuare così, ti alzi e te ne vai.

    Quando ti sarai calmato potrai finire la frase’), ma il critico d’arte gli ha replicato a muso duro, alzandosi dalla sedia e sbraitandogli in viso: ‘Io non me ne vado, al massimo te ne vai tu! Vuoi vedere che non la finisci tu la frase? Stai zitto, taci! Tu non sei un conduttore, sei un uomo che interrompe’!

    Mentre il povero Luca Telese non sapeva più che pesci prendere, a smorzare i toni ci ha pensato Luciana Castellina, che dall’alto del suo carisma che le deriva dall’aver partecipato in prima persona agli scontri in piazza del ’48 e ad altri momenti storici del ’900 (e figuriamoci se una così può farsi intimorire da uno Sgarbi qualsiasi), ha invitato gli altri ospiti ad abbandonare lo studio, lasciando Vittorio Sgarbi da solo con un perplesso Mauro Corona. Momenti di ‘altissima’ televisione!

    561

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News SpettacoliSpettacoliTelevisioneVittorio Sgarbi
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI