Parliamone Sabato e le donne dell’Est meglio delle italiane: bufera sul programma e Paola Perego

A scusarsi il direttore di Rai 1 Andrea Fabiano e la presidente Rai Monica Maggioni

da , il

    Bufera su Parliamone Sabato e Paola Perego, con tante scuse del direttore di Rai 1 Andrea Fabiano e della presidente Rai Monica Maggioni. Colpa del servizio con annessa infografia sui motivi per cui una donna dell’Est è, come moglie e fidanzata, meglio di una donna italiana. Una tesi che, volendo, ci può anche stare e che nessuno si sognerebbe di confutare, se non fosse che tra le motivazioni ci fosse ‘perdonano il tradimento’, ‘sono casalinghe perfette e fin da piccole imparano i lavori di casa’. Passata sotto silenzio sabato e domenica, lunedì mattina la trasmissione è finita nell’occhio del ciclone, tanto che il direttore di Rai 1 si è scusato parlando di ‘una rappresentazione surreale dell’Italia del 2017: se poi questo tipo di rappresentazione viene fatta sul servizio pubblico è un errore folle, inaccettabile’.

    Richieste di dimissioni per gli autori e la conduttrice Paola Perego, richieste di scuse, ironie e tanta arrabbiatura. Il servizio La minaccia arriva dall’est. Gli uomini preferiscono le straniere: sono rubamariti o mogli perfette? andato in onda sabato a Parliamone Sabato, ‘spin-off’ de La vita in diretta, ha fatto arrabbiare tutti. Il servizio introduceva l’argomento del dibattito condotto da Paola Perego, incentrato sul perché sia meglio sposare o frequentare una donna dell’Est. A parlarne, Marta Flavi, Roberto Alessi (direttore di Novella 2000), Manila Nazzaro (ex miss Italia), una coppia mista (lui italiano, lei dell’Est), una ragazza di origine ucraina e Fabio Testi.

    Leggi: Paola Perego: ‘Mio marito Lucio Presta? Il migliore, anche come agente’

    Dopo il dibattito, l’infografica pata-trac: tra l’altro, secondo Parliamone Sabato le donne dell’Est sono meglio di quelle italiane perché dopo aver partorito recuperano un fisico marmoreo, sono sempre sexy (non portano tutte pigiamoni), perdonano il tradimento, sono disposte a far comandare il loro uomo, sono casalinghe perfette e fin da piccole imparano i lavori di casa, non frignano, non si appiccicano e non mettono il broncio. Una rappresentazione della donna uscita dal 1700, se non dal pieno Medioevo, da cui nessuno si è sentito minimamente disturbato.

    Leggi: La Vita in Diretta, intervista registrata scatena la polemica: ‘Cambiate nome’

    Anche i sei punti sono stati oggetto di dibattito, nessuno ha messo il dito nella piaga: il top è stato quando tra l’altro le due straniere hanno spiegato in che modo si affronta il grande freddo senza il pigiamone. Dopo la bufera web, arrivano le scuse: per il direttore di Rai 1 Andrea FabianoGli errori vanno riconosciuti sempre, senza se e senza ma’, mentre la presidente Rai Monica Maggioni per prima cosa si scusa e annuncia che ‘come azienda cercheremo di capire come è nata una pagina di questo tipo’.