Gina Lollobrigida, l’assistente denunciato per circonvenzione d’incapace

Il 29enne Andrea Piazzolla è stato accusato dai familiari dell'attrice di aver monopolizzato il suo patrimonio, concedendosi una vita da nababbo

da , il

    Non c’è pace per Gina Lollobrigida: il suo assistente è stato denunciato per circonvenzione d’incapace dalla famiglia dell’attrice. In particolare, il figlio e il nipote della diva, Milko e Dimitri Skofic, hanno rivolto al 29enne Andrea Piazzolla la pesante accusa, convinti che da anni abbia messo in atto un piano di controllo psicologico ed economico ai danni della Lollobrigida. Dal 2011 a oggi, Piazzolla è stato praticamente l’unico amministratore dei beni di Gina, che potrebbero essere la vera fonte di sostentamento per la vita lussuosa condotta dal giovane manager.

    GINA LOLLOBRIGIDA DICE LA SUA SULLE DICHIARAZIONI DI JAVIER RIGAU

    L’assistente di Gina Lollobrigida è stato denunciato dai familiari dell’attrice per circonvenzione d’incapace a causa del sorprendente tenore di vita che pare potersi permettere senza troppo sforzo. Negli anni, Andrea Piazzolla si è guadagnato l’incrollabile fiducia della diva, arrivando a diventare il suo unico referente, amministratore finanziario e manager, con carta bianca riguardo alla gestione del suo consistente patrimonio. Non sorprende quindi che Milko e Dimitri Skofic si siano insospettiti quando hanno scavato negli affari del 29enne, che passa da un’auto di lusso all’altra, viaggia da sceicco e ha organizzato la vendita di immobili e gioielli milionari.

    Gina Lollobrigida e Andrea Piazzolla si sono conosciuti del 2009, ma è dal 2011 che l’attrice ha tagliato i ponti con tutti gli altri suoi collaboratori, accusandoli di derubarla in segreto. La medesima accusa è ora rivolta allo stesso assistente tuttofare che, secondo quanto rivelato da Il Messaggero, avrebbe isolato la Lollobrigida da familiari e amici per avere pieno potere decisionale sulle sue ricchezze. I presunti raggiri di Piazzolla sarebbero permessi dallo stato mentale di Gina, protagonista di una perizia medica che la definisce ‘affetta da un disturbo della personalità, che la spinge a ricercare figure di riferimento a cui acriticamente affidare la gestione di ciò che ha’.

    GINA LOLLOBRIGIDA RICOVERATA IN OSPEDALE PER UNA SOSPETTA POLMONITE

    A sostegno della denuncia nei confronti di Andrea Piazzolla, il figlio di Gina Lollobrigida, Milko Skofic ha dichiarato di essere stato completamente escluso dalla vita della madre. Già nel novembre 2016, Milko è stato sfrattato dalla dependance della villa padronale, dove ha vissuto per tutta la vita, e, quando l’attrice è stata ricoverata per una sospetta polmonite, gli sarebbe addirittura stata negata la possibilità di farle visita in ospedale. Il lusso sfrenato e l’isolamento hanno quindi convinto la famiglia di Gina a ricorrere alle vie legali, nel tentativo di allentare lo strettissimo rapporto esclusivo che li sta tagliando fuori dalla vita della celebre diva del cinema italiano.