NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Ryan Gosling: i film migliori dell’attore canadese

Ryan Gosling: i film migliori dell’attore canadese

È una delle grandi star hollywoodiane del nuovo millennio

    La La Land è soltanto l’ultima grande interpretazione di Ryan Gosling: i film migliori del divo canadese, da The Believer a Drive, passando per Le Pagine della Nostra Vita, Blue Valentine, Le Idi di Marzo e, appunto, il premiatissimo musical di Damien Chazelle, la dicono lunga sul talento versatile di un attore capace di passare con grande disinvoltura dai thriller alla commedia, dai drammi sentimentali agli action movie, recitando il ruolo di un fanatico neo nazista o di un pianista idealista e sognatore con la stessa identica intensità. Per questo Ryan Gosling è uno dei nomi più interessanti del cinema internazionale del nuovo millennio.

    Nato a London, in Canada, il 12 novembre 1980, Ryan Gosling è un talento precoce: debutta in TV a soli 13 anni nello show per ragazzi Il Club di Topolino e poco dopo inizia a recitare in numerose serie TV. L’esordio al cinema avviene nel ’97 con Il Mio Amico Frankenstein e nel 2000 il ventenne Ryan ottiene il suo primo ruolo importante nel film Il Sapore della Vittoria – Uniti si Vince, al fianco di Denzel Washington. La fama gliela danno però un film e un ruolo controversi: The Believer (2001), nel quale interpreta magistralmente un giovane skinhead neonazista di periferia.

    La carriera di Ryan Gosling è ormai lanciata e nel volgere di pochi anni l’attore canadese partecipa a diverse pellicole di successo: The Slaughter Rule, Formula per un Delitto (dove s’imbatte in Sandra Bullock con cui intreccia una breve relazione), Il Delitto Fitzgerald e, soprattutto, Le Pagine della Nostra Vita (2004) di Nick Cassavetes, che gli regala consensi e popolarità in tutto il mondo.

    Nel 2006, il ruolo di un professore di storia tossicodipendente in Half Nelson, Ryan Gosling ottiene la nomination all’Oscar come miglior attore protagonista, primo canadese dopo 62 anni. L’anno seguente Lars e una Ragazza Tutta Sua gli regala invece la prima candidatura ai Golden Globe.

    Altri film convincenti del primo decennio del nuovo secolo sono Il caso Thomas Crawford, Love & Secrets e Blue Valentine (seconda nomination ai Golden).

    Nel 2011 Ryan Gosling incrocia Emma Stone nella commedia Crazy, Stupid, Love: i due si ritroveranno cinque anni più tardi in La La Land e saranno scintille. Eclettico come pochi altri, interpreta un misterioso pilota in Drive (terza candidatura ai Golden Globe), lo scaltro addetto stampa di un potente politico in Le Idi di Marzo (ancora una candidatura ai GG), un sergente di polizia in Gangster Squad, un rapinatore di banche in Come un Tuono (sul set conosce l’attuale compagna Eva Mendes, dalla quale ha avuto due bambine) e un uomo assetato di vendetta in Solo Dio Perdona.

    All’inizio del 2013 Gosling annuncia il suo debutto alla regia con la pellicola fantasy/noir Lost River, selezionata per partecipare al Festival di Cannes 2014 nella sezione Un Certain Regard, poi nel 2015 è nel cast di La Grande Scommessa, accanto a due ‘pezzi da 90′ come Christian Bale e Brad Pitt (il film vince l’Oscar per la miglior sceneggiatura non originale), e nel 2016 recita, insieme a Russell Crowe, nell’action comedy The Nice Guys.

    Ma è solo l’antipasto: il musical La La Land regala a Ryan Gosling il primo meritatissimo Golden Globe (alla quinta nomination), la seconda candidatura all’Oscar come miglior attore protagonista e un mucchio di altri riconoscimenti, mentre a ottobre l’attore canadese sarà il personaggio principale di Blade Runner 2049, l’attesissimo sequel di Blade Runner diretto da Denis Villeneuve.

    612

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttoriCinemaNews SpettacoliSpettacoli
    PIÙ POPOLARI