Raoul Bova a L’Intervista: ‘Ho tradito, ma solo alla fine’

L'attore ha aperto il libro dei ricordi nel talk di Maurizio Costanzo

da , il

    Lunga ‘confessione’ di Raoul Bova a L’Intervista: l’attore romano, ospite di una nuova puntata del talk one to one di Maurizio Costanzo, ha parlato di tanti argomenti, anche privati, compresi quelli che più incuriosivano il pubblico, come il tempestoso divorzio dalla moglie Chiara Giordano e l’innamoramento per l’attuale compagna Rocío Muñoz Morales. Bova ha raccontato anche la sua prima grande passione, il nuoto, e ha rivelato di aver tradito una donna (senza specificare chi) ma solo quando si è accorto che la relazione stava finendo.

    Partiamo subito dall’argomento più succulento per gli amanti del gossip, la separazione dalla moglie Chiara dopo 13 anni di matrimonio e due figli: ‘Non ho nessun timore a parlare di lei’, ha detto Raoul Bova a L’Intervista‘, ‘Perché è stata la donna con cui ho fatto i miei primi due figli e quindi tra di noi ci sarà sempre un legame che non si può sciogliere: siamo genitori. Ma a parte questo, Chiara è una persona di grande sensibilità, intelligenza ed è una madre perfetta’.

    LEGGI: SCOPPIA LA PACE TRA RAOUL BOVA E CHIARA GIORDANO

    Insomma, a sentire Bova sembra che il rapporto con la sua ex moglie si sia decisamente ricomposto dopo le ‘bordate’ a mezzo stampa (lanciate soprattutto dalla madre di lei, il potente avvocato matrimonialista Annamaria Bernardini de Pace) che seguirono la fine del matrimonio. È probabile che i due abbiano normalizzato i rapporti anche per amore dei figli Alessandro e Francesco, a cui il padre è legatissimo: ‘Voglio che capiscano che il concetto di padre resta indissolubile e assoluto anche adesso che non sono a casa. Quando gli ho detto che sarebbe arrivata Luna (la figlia avuta da Rocio nel 2015, ndr) gli ho promesso che non li avrei trascurati: loro erano un po’ preoccupati ma assicuro che Alessandro e Francesco non avranno mai niente di meno rispetto alla sorellina‘.

    LEGGI: RAOUL BOVA PAPÁ PER LA TERZA VOLTA, È NATA LUNA

    Altro argomento cult dell’intervista di Maurizio Costanzo a Raoul Bova: l’incontro con Rocío Muñoz Morales, conosciuta nel 2011 sul set del film Immaturi – Il Viaggio. ‘La nostra storia è sempre stata vista a livello fisico, ma di lei non mi ha attratto solo un sedere (che chi ha visto il film ricorda benissimo, ndr). Ciò che mi ha dato molto fastidio è essere considerato il classico uomo che lascia la moglie per una più giovane e più bella, ma in quel momento mi sono sentito attratto dalla persona che è, e Rocio è una gran bella persona‘.

    Nel proseguo della chiacchierata con Costanzo, Bova ha parlato di tante altre cose, dalla grande passione per il nuoto (‘Pensavo di diventare un campione, l’ho praticato fino a quando mi divertivo, dopo non ne valeva più la pena’) all’eterna riconoscenza per i suoi genitori Giuseppe e Rosa (‘Se papà era ‘disciplina’, mamma invece in casa ha sempre portato la spensieratezza’), fino a toccare un tema scottante come la fedeltà. ‘Se ho mai tradito? Sono sempre stato fedele fino al punto in cui ho sentito che la mia storia stava finendo. A quel punto il problema non era aver compiuto il gesto, ma il non provare più amore’.