NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Leone di Lernia in ospedale, è grave: la solidarietà dei colleghi

Leone di Lernia in ospedale, è grave: la solidarietà dei colleghi

Peggiora la malattia dell'amatissimo conduttore radiofonico e gli amici inviano immediatamente i loro più sentiti auguri via social

    Leone di Lernia in ospedale, è grave: la solidarietà dei colleghi

    Leone di Lernia è in ospedale ed è grave, come reso noto dai suoi colleghi e amici più affezionati. Il programma radiofonico che lo ospita da ben 18 anni ha infatti sospeso le puntate fino a lunedì 27 febbraio 2017 proprio per l’assenza dello storico conduttore, costretto al ricovero dall’aggravarsi della sua malattia. Il cantautore specializzato in trash-pop è infatti ormai uno dei personaggi radio più amati di tutta Italia, grazie alla sua comicità irriverente e sboccata. Come suggerito dall’amico Fabio Alisei in un video postato sulla pagina ufficiale Facebook, tutti i fan di Leone possono indirizzargli messaggi e auguri social, a lui farà sicuramente piacere.

    Con Leone di Lernia in ospedale lo ‘Zoo di 105′ non sarebbe stato lo stesso e l’apprensione per le gravi condizioni di salute dello speaker sarebbe stata troppa da sopportare. Ecco perché il programma è stato sospeso e, nonostante la delusione iniziale, i fan avranno certamente compreso la delicatezza della situazione. A parlarne apertamente è il collega di Leone, Fabio Alisei, che in un breve video spiega quanto gli ultimi aggiornamenti sul conduttore 78enne siano preoccupanti e invita tutti gli ascoltatori affezionati dello Zoo a dare il loro supporto con messaggi, post e auguri di pronta guarigione.

    Anche un altro deejay, collega e amico di Leone di Lernia manda il proprio messaggio di solidarietà sulla pagina Facebook dello ‘Zoo di 105′. Marco Mazzoli scrive infatti un sentito post dove ricorda lo straordinario e folle percorso radiofonico che lo ha avvicinato a Leone per oltre 18 anni. Andando oltre gli scherzi e la goliardia, si trova un solido strato di rispetto e ammirazione, incrollabile anche in questo difficile momento di incertezza. Non manca ovviamente una sana dose di ironia, che Leone saprà sicuramente apprezzare: ‘Tieni duro vecchiaccio, perché voglio poterti insultare per altri 20 anni!’.

    Leone Di Lernia nasce in Puglia e si trasferisce a Milano negli anni ’70. Il boom nazionale arriva negli anni ’90 grazie a Radio Monte Carlo, che lancia i suoi improbabili ed esilaranti brani dance in italo-barese e, soprattutto, le sue cover demenziali dei pezzi più ballati nelle discoteche. Dal 1999 è una delle voci portanti dello ‘Zoo di 105′, nel quale continua a lavorare paticamente a ciclo continuo fino a oggi, accumulando oltre 18 anni di anzianità radiofonica. Nel 2006 compare anche all’Isola dei Famosi, andando a sostituire Massimo Ceccherini dopo la sua espulsione dal reality.

    539

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Conduttori radiofoniciNews SpettacoliRadioSpettacoli
    PIÙ POPOLARI