NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Film al cinema

Quali film andare a vedere al cinema? Te lo consiglia Nanopress.it: trame, trailer, recensioni dei film in uscita

Manchester by the Sea, Casey Affleck da Oscar per il nuovo film di Kenneth Lonergan

Manchester by the Sea, Casey Affleck da Oscar per il nuovo film di Kenneth Lonergan

Un intenso Casey Affleck protagonista di un film toccante ed emozionante: sei nomination ai prossimi Academy Awards

da in Cinema, Film al cinema, Spettacoli

    Casey Affleck è fratello minore di Ben Affleck, ormai divo a tutti gli effetti: dei due, dicono i maligni che Ben sia quello famoso, mentre Casey sia quello bravo… Ben vanta certamente una maggiore popolarità e indiscusse capacità da regista puro, ma Casey si sta costruendo una notevole carriera cinematografica, fondata su produzioni più piccole alle quali regala interpretazioni sempre più convincenti. Kenneth Lonergan è un film-maker di lunga esperienza, nonostante la filmografia piuttosto limitata: pochi film come sceneggiatore, e solo due lungometraggi come regista. Lonergan ha scritto e diretto Margaret, che aveva avuto notevoli problemi di distribuzione, e prima ancora Conta su di me, dramma familiare simile, per molti aspetti, a questo Manchester by the Sea, primo film prodotto dagli Amazon Studios a guadagnare l’accesso agli Academy Awards. Sei le nomination per i prossimi Oscar, tra cui i pezzi da novanta Miglior Film, Miglior Regia e Miglior Sceneggiatura Originale. Difficile che Manchester by the Sea vinca in queste categorie, mentre sembra quasi scontata una meritatissima vittoria di Casey Affleck come Miglior Attore Protagonista.

    Lee è un uomo solo, brusco e scontroso, incapace di avere normali relazioni umane: lavora a Boston come portiere tuttofare, e ha tagliato i ponti con Manchester, un vicino villaggio di pescatori in cui è nato e cresciuto. Alla morte del fratello Joe, malato di cuore, Lee è costretto a tornare a Manchester e ad affrontare il suo passato: una ex-moglie che lo ama ancora, amici e conoscenti che di lui non vogliono sapere più niente, un nipote adolescente, Patrick, di cui potrebbe diventare il tutore legale. Lee ha una storia drammatica alle spalle, una storia riportata a galla dalla sua presenza a Manchester… Intanto, però, deve decidere cosa fare di suo nipote, che non ha alcuna intenzione di vivere a Boston insieme a lui, così come lui non ha alcuna intenzione di tornare in riva al mare.

    Cast artistico:

    Casey Affleck: Lee Chandler
    Fratello minore di Ben Affleck, per il quale ha recitato come protagonista nel film Gone Baby Gone, suo primo lungometraggio da regista. Casey Affleck, a differenza del fratello, preferisce i film indipendenti alle grandi produzioni: era in Gerry di Gus Van Sant, in L’assassino di Jesse James per mano del codardo Robert Ford al fianco di Brad Pitt, nel thriller-noir The Killer Inside Me e in Out of the Furnace insieme a Christian Bale. Molto probabile un Oscar come miglior attore protagonista per questo Manchester by the Sea, per il quale ha già vinto un Golden Globe.

    Michelle Williams: Randi Chandler
    Diventata celebre come una delle protagoniste femminili della serie Dawson’s Creek, Michelle Williams si è poi lanciata in alcuni film molto diversi tra loro: I segreti di Bokeback Mountain, Io non sono qui, Shutter Island, Il grande e potente Oz. Ha anche interpretato Marylin Monroe nel biopic Marylin.

    Kyle Chandler: Joe Chandler
    Protagonista della serie tv Ultime dal cielo, Kyle Chandler è anche apparso in diversi film mainstream come il King Kong di Peter Jackson e Super8 di J.J. Abrams. Era anche in Zero Dark Thirty, di Kathrin Bigelow, e in Argo, diretto da Ben Affleck.

    Lucas Hedges: Patrick
    Giovanissimo, ha già recitato in un paio di film diretti dal genial Wes Anderson: Moonlight Kingdom e il più recente Grand Budapest Hotel.

    Gretchen Mol: Elise

    C.J. Wilson: George

    Kara Hayward: Silvie

    Anna Baryshnikov: Sandy

    Matthew Broderick: Rodney

    Heather Burns: Jill

    Cast tecnico:

    Regia e Sceneggiatura: Kenneth Lonergan
    Al suo terzo lungometraggio da regista, Lonergan aveva lavorato come sceneggiatore per le commedie Terapia e pallottole e Un boss sotto stress (il sequel), entrambi con Robert De Niro, ed è tra gli autori della sceneggiatura di Gangs of New York di Martin Scorsese. Come regista, ha diretto Conta su di me e Margaret.

    Manchester by the Sea non ha molte speranze di vincere un Oscar come Miglior film, ed è molto difficile che Lonergan vinca per la regia o la sceneggiatura: la concorrenza è forte, e gli altri titoli in lizza meritano maggiormente i premi principali. Il film di Lonergan non è un film perfetto, anzi: lento e prevedibile nella prima parte, macchinoso e impreciso nella seconda, con una telefonatissima simbologia del freddo (riferita al cuore di ghiaccio del protagonista) fin troppo sbattuta in faccia. Lonergan mischia bene tragico e comico, unendo il dramma familiare a momenti di sottile ironia, e ha il merito di dare al film un finale convincente e per nulla hollywoodiano. La forza di Manchester by the Sea, però, sta altrove: un meraviglioso personaggio principale, costruito alla perfezione e interpretato in maniera fantastica da Casey Affleck. Un uomo spento nei sentimenti e incapace di avere rapporti normali altri esseri umani, un alcolista attaccabrighe dilaniato dal senso di colpa, un lupo solitario che lascia sempre che siano gli altri a decidere per lui… Manchester by the Sea è un buon film, ma merita di essere visto soprattutto per Casey Affleck: da solo, vale il prezzo del biglietto.

    954

    PIÙ POPOLARI