NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Sanremo 2017: Ermal Meta vince il Premio della Critica Mia Martini con ‘Vietato Morire’

Sanremo 2017: Ermal Meta vince il Premio della Critica Mia Martini con ‘Vietato Morire’

Il cantante di origini albanesi che ha già vinto il Premio Cover conquista anche gli addetti ai lavori della sala stampa Roof

da in Festival di Sanremo 2017, News Spettacoli, Rai 1, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:
    Sanremo 2017: Ermal Meta vince il Premio della Critica Mia Martini con ‘Vietato Morire’

    Ermal Meta vince il Premio della Critica Mia Martini al Festival di Sanremo 2017 con la sua canzone ‘Vietato Morire‘. Nel corso degli ultimi fuochi della serata finale, Carlo Conti e Maria De Filippi annunciano il prediletto dei giornalisti della sala stampa Roof, che hanno decretato la vittoria, non del tutto inaspettato di Meta. Il cantante di origini albanesi, già affermato nel panorama musicale in veste di autore, ha infatti conquistato pubblico e giurati della kermesse fin dalla sua primissima esibizione. La serata di sabato 11 febbraio 2017 è stata l’ennesima conferma per il brano ‘Vietato Morire‘, dedicato alla denuncia aperta nei confronti della violenza domestica.

    SCOPRITE LA NOSTRA INTERVISTA A ERMAL META DIRETTAMENTE DA SANREMO 2017

    Al Festival di Sanremo 2017 si è voluto premiare contemporaneamente gioventù, esperienza e capacità di scrittura, grazie al Premio della Critica Mia Martini vinto da Ermal Meta. La sua ‘Vietato Morire‘ ha certamente scosso le coscienze di molti, anche dei giornalisti della sala stampa Roof, che hanno voluto riconoscere il talento di uno dei grandi conquistatori della 67esima edizione della kermesse canora. A metà tra i giovani dei talent show e i grandi veterani della canzone italiana, Meta mette in scena la professionalità di un artista consumato e la freschezza di una novità discografica, un mix perfetto.

    Dalla sala stampa Roof del Festival di Sanremo 2017 hanno votato 115 giornalisti, accorsi nella città dei fiori per seguire l’evoluzione della 67esima kermesse canora e per dare il proprio contributo nell’elezione dei cantanti più meritevoli. Il Premio della Critica Mia Martini è stato assegnato a Ermal Meta con 37 voti, mentre sugli altri scalini del podio sono salite Fiorella Mannoia con 32 voti e Paola Turci con 15. Soltanto 2 schede sono state dichiarate nulle. Sebbene Carlo Conti avesse vietato la pubblicazione del nome vincente fino al suo annuncio ufficiale, c’è stata una fuga di notizie, che ha portato alla diffusione anticipata dell’esito.

    L’artefice dello spoiler ha poi rimosso l’articolo pubblicato per sbaglio e ha mandato le sue scuse via Twitter.

    maggio

    I voti della critica vanno quindi a ricalcare i più accreditati pronostici sul possibile vincitore del Festival. Già nell’assegnazione del Premio della Critica si sono sfidati testa a testa il giovane ma già affermato Ermal Meta con ‘Vietato Morire’ e la storica cantautrice Fiorella Mannoia con ‘Che sia benedetta’, sostenuta da un infervorato stuolo di ammiratori. Grazie alla propria voce e alla propria capacità comunicativa, Meta ha conquistato senza dubbio gli addetti ai lavori, ma con il suo testo contro la violenza domestica ha certamente toccato la sensibilità di milioni di ascoltatori.

    528

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Festival di Sanremo 2017News SpettacoliRai 1Spettacoli
    PIÙ POPOLARI