NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Sanremo 2017, Il Piccolo Coro dell’Antoniano apre la serata delle cover

Sanremo 2017, Il Piccolo Coro dell’Antoniano apre la serata delle cover

Medley di successi per il coro dei bambini, per la prima volta all'Ariston

da in Festival di Sanremo 2017, Spettacoli, Televisione
Ultimo aggiornamento:

    Il Piccolo Coro ‘Mariele Ventre’ dell’Antoniano di Bologna apre la terza serata di Sanremo 2017 con la direzione di Sabrina Simoni per festeggiare i sessant’anni dello Zecchino d’Oro in programma a novembre 2017, una sorta di Sanremo dei piccoli come viene spesso chiamato. Nella serata ormai tradizionalmente dedicata alle cover dei Big, i 60 piccoli coristi bolognesi calcano per la prima volta nella loro storia il palco del Teatro Ariston con un medley dei più famosi brani dello Zecchino d’Oro.

    A Sanremo 2017 il Piccolo Coro ‘Mariele Ventre’ dell’Antoniano di Bologna, intitolato alla fondatrice che nel 1963 decise di unire in un coretto di bambini i protagonisti dello Zecchino d’Oro, festeggia quest’anno i sessant’anni della manifestazione canora per i più piccoli.

    Il Piccolo Coro dell’Antoniano è ospite per il primo anno. ‘Torniamo un po’ bambini tutti, con la leggerezza dei bambini e quell’incoscineza’ dice Carlo Conti nel presentarli. Maria ribatte: ‘Io ce l’ho!’.

    Si comincia col medley dei successi: ‘Il caffè della Peppina’, ‘Il valzer del moscerino’, ‘Il coccodrillo come fa’, e naturalmente anche ‘Popoff’, ‘Quarantaquattro gatti’ (e il coro è d’obbligo, anche perché tutti conoscono le canzoni storiche dello Zecchino d’Oro) e si finisce con ‘Le tagliatelle di Nonna Pina’, mentre sull’Ariston decollano palloncini giganti bianchi e azzurri. A dirigere c’è naturalmente Sabrina Simoni.

    ‘Ci avete fatto tornare a tutti bambini’ commenta Conti. Sono pronti a cantare il loro brano per ‘Tutti cantano Sanremo’ ma le bimbe piccoline, le più piccole e le più timide, dicono che devono donare una cosa a Conti e Maria: la spilla che li certifica come membri ufficiali del Coro, oro in campo rosso.

    Per il Piccolo Coro dell’Antoniano la canzone di Sanremo è ‘Che sarà’: un accenno del ritornello del grande successo dei Ricchi e Poveri e i piccoli del Coro escono elegantemente implotonati.

    Il piccolo Coro dell’Antoniano quest’anno ha portato avanti i suoi progetti musicali esibendosi per la seconda volta in Cina con ben 8 spettacoli sold out e 10.000 biglietti venduti tra Shanghai e Pechino.

    Una storia antica quella dell’Antoniano, che ha sfornato piccoli talenti diventati grandissimi: un caso su tutti è quello di Cristina D’Avena, che debuttò a tre anni e codini in testa cantando ‘Il valzer del moscerino’ in diretta tv nazionale, prima di diventare, anni dopo, la regina indiscussa delle sigle dei cartoni animati delle tv private.

    Una curiosità: molti dei cantanti in gara a Sanremo 2017 hanno avuto a che fare con lo Zecchino d’Oro e col Piccolo Coro dell’Antoniano di Bologna nel corso di molte manifestazioni musicali, specialmente quelle a tema religioso come i concerti per il Papa. Tra quelli che calcano il palco dell’Ariston in questa 67esima edizione del Festival di Sanremo si contano Albano e Bianca Atzei, passando per Elodie e Francesco Gabbani, che hanno segnato qualche incrocio fortuito tra Big e cantanti più piccini.

    544

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Festival di Sanremo 2017SpettacoliTelevisione
    PIÙ POPOLARI