NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Sanremo 2017, Paola Turci: ”Fatti bella per te’ la canto per me’

Sanremo 2017, Paola Turci: ”Fatti bella per te’ la canto per me’

La cantautrice romana ha parlato del suo brano del Festival con Nanopress.

da in Festival di Sanremo 2017, Musica Italiana, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    Paola Turci a Sanremo 2017 racconta perché ha deciso di scrivere la canzone che porta al Festival, ‘Fatti bella per te’. Intervistata in sala stampa dagli inviati di Nanopress, la cantautrice romana ha svelato i segreti nascosti dietro il brano con cui partecipa alla kermesse dell’Ariston. ‘Fatti bella per te lo dico a me stessa’ ha dichiarato Paola Turci, ritornando sul tema mai esaurito e sempre attuale del suo gravissimo incidente stradale, avvenuto il 15 agosto 1993 quando era agli albori della carriera e aveva nemmeno trent’anni.

    ‘Questa canzone è autobiografica’ ha dichiarato Paola Turci a Nanopress sul brano di Sanremo 2017, intitolato ‘Fatti bella per te’. Un invito, una raccomandazione soprattutto. La cantautrice romana, alla sua decima partecipazione al Festival, lo ha confessato con estremo candore: ‘lo dico a me stessa’ ha detto la Turci.

    LEGGI: PAOLA TURCI PARLA DELL’INCIDENTE CHE LE HA CAMBIATO LA VITA

    ‘Ho passato anni a fare finta di aver superato quell’incidente e invece mi sono accorta che stavo mentendo a me stessa e a tutti quanti’ ha continuato la cantautrice parlando del brano autobiografico con cui gareggia a Sanremo 2017, e soprattutto rendendo pubblica con estrema delicatezza la sua condizione di sopravvissuta. ‘Ho pubblicato un libro in cui ho raccontato cosa stava succedendo e ho capito che il mio giudizio su me stessa per essere indipendente… Avevo paura del giudizio degli altri’ ha svelato la cantautrice romana.

    Il 15 agosto 1993, durante il suo tour estivo, Paola Turci rimase gravemente ferita in un incidente stradale sulla Salerno-Reggio Calabria dovuto, come confessò anni dopo, alla distrazione dovuta al cellulare: cento punti di sutura al volto, 12 interventi per ricostruire la pelle, l’occhio destro salvo per miracolo, una lunga riabilitazione e un trauma dal quale, ha ammesso, non si è mai ripresa del tutto.

    La testardaggine spinse Paola Turci a tornare a cantare poche settimane dopo la fine del ricovero, anche se davvero non ha mai superato quel momento. ‘Qualche paura rimane, certamente sono umana’ ha confessato la stessa Paola Turci, concorrente a Sanremo 2017.

    Oltre alla canzone con cui partecipa alla 67esima edizione del Festival di Sanremo, Paola Turci ha in serbo una chicca per la serata delle cover di giovedì 9 febbraio: la cantautrice romana, non nuova alle reinterpretazioni di brani altrui (ci ha fatto due dischi una ventina di anni fa), ricanterà per l’occasione ‘Un’emozione da poco’ di Anna Oxa, presentata a Sanremo nientemeno che nel 1977 quando la cantante di origine albanese aveva appena diciassette anni.

    446

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Festival di Sanremo 2017Musica ItalianaSpettacoli
    PIÙ POPOLARI