Festival di Sanremo 2017, Bianca Atzei: ‘Canterò l’amore vero’

La cantante porterà il brano 'Ora esisti solo tu'

da , il

    Sanremo 2017, Bianca Atzei ci racconta 'Ora esisti solo tu'

    Bianca Atzei salirà per la seconda volta sul palco del Festival di Sanremo, dopo la sua esibizione nell’edizione nel 2015, con il brano “Ora esisti solo tu”. Una canzone d’amore, scritta per lei da Kekko Silvestre dei Modà. Continua quindi il sodalizio tra i due, visto che il brano del suo debutto all’Ariston portava sempre la firma del frontman della band: “La canzone è stata scritta per me da Kekko, sulle mie emozioni e i miei sentimenti. Il brano parla di due storie d’amore. La prima è iniziata e finita male, che però ti serve per apprezzare la seconda, quando incontri chi ti mostra che cos’è davvero l’amore e ti fa sentire amata. Quando succede, ritrovi sicurezza”.

    È la seconda volta al Festival di Sanremo, sei emozionata? “Tantissimo, come la prima volta, il palco dell’Ariston è la cosa più importante che possa succedere a un cantante”. Prosegue la collaborazione artistica con Kekko dei Modà, visto che fu proprio Silvestre a firmare il pezzo ‘Io solo al mondo’, che è stato il debutto della Atzei al Festival nel 2015: “È un carissimo amico, ci tiene tantissimo, crede molto in me, da ormai quasi sei anni, e scrive delle canzoni meravigliose. Sono contenta di ricevere le sue chiamate, quando rispondo gli chiedo ‘Hai scritto una canzone per me?”

    Durante la serata delle cover, la cantante porterà il brano “Con il nastro rosa” di Lucio Battisti, come mai questa scelta?

    “È un brano che canto anche ai miei live, ci tengo a portare Battisti perché è un pezzo di storia della musica italiana, tutti gli devono qualcosa. Non è un pezzo facile, la cover è sempre un po’ rischiosa ma ce la metterò tutta”

    Bianca Atzei però è anche ormai un personaggio televisivo. Recente infatti la sua partecipazione al programma “Tale e quale Show”, un’esperienza che l’ha aiutata ad affrontare il palco e quella che lei stessa definisce la sua “poca pazienza”: “Bisogna avere tanta pazienza, stare cinque o sei ore seduta per la preparazione con tutti i prodotti e i trucchi non è facile. È stata una scuola molto importante proprio perché è stata faticosa. Mi sono divertita ma allo stesso tempo ho imparato tanto, scoprendo delle cose di me diverse che non sapevo. Ti devi immedesimare in un personaggio che non sei tu, ed è quindi stata una prova importante”.

    La cantante fa anche ormai coppia fissa con Max Biaggi: “Mi ha fatto l’in bocca al lupo, mi supporta e mi sopporta. In questo modo mi sento serena e riesco a godermi tutto”. Ogni edizione del Festival di Sanremo mantiene alta l’attenzione non solo sulla musica ma anche alla moda e ai look. A chi si affida in questa edizione del Festival di Sanremo Bianca Atzei? “I miei abiti sono firmati anche questa volta da Antonio Marras. C’è una stima reciproca, e i suoi abiti sono particolari e meravigliosi. Possiamo anticipare che ci sarà tanta eleganza”. La domanda di rito di questo Festival 2017: se dovessi raccontare Sanremo in una canzone, quale sceglieresti? “Sicuramente, ‘Io che amo solo te’”.