Monica Bellucci sul cinema italiano: ‘Pochi film e poche opere prime’

L'attrice umbra analizza la situazione del nostro cinema

da , il

    Non è buona l’analisi di Monica Bellucci sul cinema italiano: secondo l’attrice di Città di Castello, infatti, da noi si fanno pochi film e poche opere prime. ‘In Italia ci sono molti talenti’, ha spiegato la Bellucci, ‘Penso ad Alice Rohrwacher, a Maria Sole Tognazzi, a Paolo Sorrentino e a Matteo Garrone. Ma il problema è politico ed economico‘. La 52enne diva è stata da poco insignita dell’Eastern Star Award al Trieste Film Festival per la sua interpretazione nell’eccentrico film di Emir Kusturica dal titolo ‘Sulla Via Lattea‘.

    Monica Bellucci ha parlato della situazione del cinema italiano in un faccia a faccia con Federico Pontiggia nella nuova puntata di Movie Mag, l’approfondimento cinematografico in onda mercoledì 1 febbraio 2017 alle 22:55 su Rai Movie e in replica, sempre mercoledì, nella notte di Rai 1.

    Al Trieste Film Festival la Bellucci ha rivelato invece i suoi prossimi progetti, il più intrigante dei quali riguarda la sua presenza nella terza stagione della nota serie tv Mozart in the Jungle, prodotta da Amazon e trasmessa in Italia su Sky Atlantic e Sky Arte: ‘Interpreterò Alessandra, una cantante d’opera conosciuta come ‘La Fiamma’, che si è allontanata dalle scene e viene convinta a tornare sul palco da Rodrigo, il direttore d’orchestra interpretato da Gael Garcia Bernal. Mi è piaciuto molto il personaggio e mi è piaciuto il gruppo con il quale ho lavorato: una specie di famiglia, composta dal regista e dagli sceneggiatori, fra cui Roman Coppola, il figlio di Francis Ford. Le scene le abbiamo girate in gran parte a Venezia, anche al Teatro La Fenice’. Pare che tra i momenti clou di Monica Bellucci in Mozart in the Jungle ce ne sarà uno ad alta tensione erotica…

    Successivamente la Bellucci sarà anche nella nuova stagione di Twin Peaks, l’attesissimo ritorno della serie tv cult d’inizio anni ’90, ma su questa partecipazione ci sono ancora pochissimi dettagli.

    Per quanto riguarda invece la puntata di Movie Mag con ospite Monica Bellucci, vedremo anche Francesca Reggiani, che proporrà uno dei suoi personaggi più riusciti (la bigliettaia del cinema, con i suoi monologhi ironici e amari sulla crisi del botteghino), e un’intervista al regista e al cast di Smetto quando voglio – Masterclass, la commedia diretta da Sidney Sibilia con Edoardo Leo, Pietro Sermonti e Greta Scarano, sequel di uno dei film italiani di maggior successo degli ultimi anni. Saranno inoltre commentati due grandi ritorni internazionali: il primo è quello di Mel Gibson con La Battaglia di Hacksaw Ridge, dramma storico interpretato da Andrew Garfield e Vince Vaughn, e l’altro è quello di Ang Lee e del suo controverso Billy Lynn, storia di un eroe di guerra americano in conflitto tra luci della ribalta e traumi di guerra. Infine, in chiusura di puntata, l’attore Vinicio Marchioni rivelerà i tre film che l’hanno influenzato di più.