Lapo Elkann dà l’addio (momentaneo) ai social: ‘Comincia per me una nuova fase’

L'imprenditore si prende una pausa: 'Vivrò nella vita reale'

da , il

    Lapo Elkann si disconnette: in un post diffuso sui social, il rampollo di casa Agnelli più volte finito agli onori della cronaca, dice momentaneamente addio a Instagram, Facebook, Twitter e similari: ‘Comincia una nuova fase per me, personale e professionale, e la vorrei vivere nella vita reale, ‘offline’, anziché in quella virtuale‘, scrive Lapo in italiano e in inglese. Obiettivo, continuare il percorso di ‘riabilitazione’ intrapreso nei giorni successivi al finto sequestro che a novembre lo ha fatto di nuovo diventare protagonista, suo malgrado, della cronaca nera.

    Addio ai social per Lapo Elkann: a una settimana dall’archiviazione delle accuse nei suoi confronti per il falso sequestro che l’imprenditore avrebbe architettato in America, il nostro dice addio, o meglio arrivederci, ai social. Lapo ringrazia i suoi follower, siano essi fan o detrattori, per averlo aiutato a migliorare, ma spiega che da oggi comincia una nuova fase per lui, personale e professionale, da vivere offline. ‘Questo non vuole essere un addio, semmai un arrivederci – conclude il messaggio – grazie a tutti di tutto‘.

    Leggi: Arrestato Lapo Elkann: sequestro simulato a New York

    Una settimana fa, il procuratore di New York ha deciso di lasciar cadere le accuse relative al finto sequestro del 29 novembre per cui il rampollo di casa Agnelli rischiava da due a dieci anni di carcere. Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine americane, Elkann era stato arrestato e poi rilasciato per aver simulato un sequestro con un riscatto di 10mila dollari, che in realtà servivano a pagare due giorni di bagordi con una escort a Manhattan.

    Leggi: Lapo Elkann: processo a New York già finito, le accuse cadono

    Dopo la ‘sentenza’, Lapo Elkann ha fatto sapere di aver attraversato un momento difficile che gli ha dato il tempo e il silenzio necessari per riflettere su quanto è accaduto e soprattutto per rinforzare quello che vorrà fare in futuro. Già una settima fa l’imprenditore aveva sottolineato di voler proseguire il lavoro che aveva intrapreso sulla sua persona in queste settimane, per raccogliere nuove energie e mettere una consapevolezza diversa nella sua vita e nel suo lavoro, per sostenere le aziende cui ha dato vita e portare avanti i tanti progetti di collaborazione avviati con il massimo impegno. Una determinazione che, evidentemente, verrà meglio portata avanti offline.