Premi Oscar: gli attori di colore più premiati nella storia dell’Academy

Nell'edizione 2017 Viola Davis batte il record di nomination femminili, portando a tre il numero delle sue performance acclamate dalla manifestazione hollywoodiana

da , il

    Premi Oscar: gli attori di colore più premiati nella storia dell’Academy

    Nella storia dei Premi Oscar, gli attori di colore più premiati hanno giocato un ruolo fondamentale, portando alla ribalta la questione dei diritti civili in anni ancora funestati dalla segregazione razziale. La prima edizione degli Academy Awards si tenne nel 1929, ma prima di trovare nella lista delle nomination un interprete afro-americano si è dovuto attendere oltre un decennio. La prima nomination in assoluto, che coincide anche con la prima effettiva assegnazione della statuetta, è datata 1940, quando Hattie McDaniel vinse l’Oscar come Miglior attrice non protagonista per il film ‘Via col vento’.

    SCOPRI TUTTE LE NOMINATION DEI PREMI OSCAR 2017

    Dopo aver portato la lotta civile nel dorato mondo dei Premi Oscar, gli attori di colore più premiati continuano a infrangere taboo. Di nuovo una donna, Dorothy Dandridge, ottiene la prima nomination a Miglior attrice protagonista nel 1955 per ‘Carmen Jones’, seguita da Sidney Poitier nel 1958, nominato come Miglior attore protagonista per ‘La parete di fango’. Per rendersi conto di quanto questi riconoscimenti fossero densi di significato morale, basti ricordare che il Voting Rights Act e il Civil Rights Act, i documenti che sancivano l’obbligatoria parità tra cittadini bianchi e afro-americani nel vita pubblica degli Stati Uniti, sono stati emanati nel 1964, mentre per legalizzare i matrimoni misti si è atteso fino al 1967.

    Sidney Poitier

    Nel 1964 Sidney Poitier è stato il primo attore di colore a ricevere un Oscar per il suo ruolo di protagonista. Il film era ‘I gigli del campo’, diretto da Ralph Nelson.

    Louis Gossett Jr.

    Louis Gossett Jr. si aggiudica il Premio Oscar come Miglior attore non protagonista nel 1983, per l’interpretazione nel film diretto da Taylor Hackford, ‘Ufficiale e gentiluomo’.

    Denzel Washington

    Denzel Washington è uno degli attori di colore più premiati e apprezzati dall’Academy e ha portato a casa già due statuette: una nel 1990 come Miglior attore non protagonista in ‘Glory’ e una come protagonista per ‘Training Day’ nel 2002, quando battè il collega Will Smith. Le nomination di Washington sono in tutto 8, compresa quella al Premio Oscar 2017 per ‘Barriere’.

    Whoopi Goldberg

    Ai Premi Oscar 1991, Whoopi Goldberg si aggiudica la statuetta come Miglior attrice non protagonista per il suo ruolo in ‘Ghost’, dimenticando l’occasione sfumata nel 1986 con ‘Il colore viola’.

    Cuba Gooding Jr.

    Nel 1997 Cuba Gooding Jr. conquista Hollywood con la sua interpretazione in ‘Jerry Maguire’ e si porta a casa il suo unico Premio Oscar come Miglior attore non protagonista.

    Halle Berry

    L’unica attrice di colore a vincere un Premio Oscar come Miglior attrice protagonista è Halle Berry nel 2002, per il ruolo in ‘Monster’s Ball’. Paradossalmente la Berry è anche comparsa frequentemente nelle nomination per i cattivissimi Razzie Awards.

    RAZZIE AWARDS 2017: TUTTE LE NOMINATION

    Jamie Foxx

    Il 2005 è un anno d’oro per Jamie Foxx, che entra nella lista degli attori di colore più premiati ai Premi Oscar. Foxx viene eletto Miglior attore protagonista per ‘Ray’, battendo Don Cheadle in ‘Hotel Rwanda’, ma era candidato anche a Non protagonista per ‘Collateral’. Nella seconda categoria si aggiudicherà il premio Morgan Freeman per ‘Million Dollar Baby’, unica vittoria su cinque nomination totali.

    Forest Whitaker

    Forest Whitaker è il Miglior attore protagonista premiato agli Oscar 2007 per ‘L’ultimo re di Scozia’, affiancato in nomination dal collega Will Smith per ‘La ricerca della felicità’. Nello stesso anno un’altra attrice di colore ottiene l’ambito riconoscimento: Jennifer Hudson per ‘Dreamgirls’.

    Mo’Nique

    Nel 2010 il film ‘Precious’ fa incetta di premi, compreso un Oscar per la Miglior attrice non protagonista a Mo’Nique e la nomination per la protagonista Gabourey Sidibe.

    Octavia Spencer

    Candidata all’Oscar come Miglior attrice non protagonista per ‘Il diritto di contare’ nell’edizione 2017, Octavia Spencer ha già alle spalle la vittoria nella medesima categoria per ‘The Help’ nel 2012.

    Lupita Nyong’o

    Il Premio Oscar più recente assegnato a un’attrice di colore è datato 2014, quando la giovanissima Lupita Nyong’o regalò una spettacolare performance da attrice non protagonista nel film ’12 anni schiavo’.

    Premi Oscar 2017

    Le edizioni 2015 e 2016 dei Premi Oscar sono state pubblicamente contestate per la pesante assenza di nomination a interpreti di colore. Il problema non si pone con i candidati del 2017, tra i quali figurano attori afro-americani per tutte le categorie previste. Tra i nomi si trovano sia giovani talenti da coltivare sia volti noti già radicati tra gli attori di colore più premiati agli Oscar. Denzel Washington è infatti in lizza come Miglior attore protagonista per ‘Barriere’ (candidato anche a Miglior Film), Ruth Negga ha ricevuto la nomination a Miglior attrice protagonista per ‘Loving’, mentre come candidato a miglior non protagonista c’è Mahershala Ali per ‘Moonlight’. Tra le possibili vincitrici del premio come Miglior attrice non protagonista c’è invece la triade formata da Viola Davis per ‘Barriere’, Naomie Harris per ‘Moonlight’ e Octavia Spencer per ‘Il diritto di contare’, anch’esso in gara come Miglior Film.