Vittorio Sgarbi a La7 imita Virginia Raggi: ‘E’ la nuova Ambra Angiolini’

Ospite di Corrado Formigli a 'Piazza Pulita' il critico d'arte si scaglia contro la sindaca di Roma

da , il

    Vittorio Sgarbi a La7 imita Virginia Raggi e finisce per definire la sindaca di Roma come la ‘nuova Ambra Angiolini’, mandandola persino a quel paese. E’ quanto succede a ‘Piazza Pulita’, il talk show condotto da Corrado Formigli, nella puntata che è andata in onda ieri sera, giovedì 26 gennaio 2017, in prima serata. In studio si parla di eventuali avvisi di garanzia per i politici, quando il critico d’arte ha l’idea di fare il verso alla voce e all’atteggiamento della prima cittadina romana in quota Movimento Cinque Stelle.

    Sì, dimenticate pure il celebre ‘Capra!’ pronunciato da Vittorio Sgarbi, perché ‘Virginia Raggi è la nuova Ambra Angiolini’, con annessa imitazione della sindaca di Roma su La7, è uno dei nuovi tormentoni tirati fuori dal cilindro dal popolare critico d’arte spesso ospite nei vari talk show televisivi.

    Infatti anche stavolta il ‘fattaccio’ succede a La7, a ‘Piazza Pulita’, il talk show condotto da Corrado Formigli, il conduttore anch’egli sorpreso dal breve ma intenso momento-show messo in piedi da Sgarbi…

    LEGGI ANCHE: SGARBI VS IL VOLO, TUTTO SULLA LITE

    Cos’è successo? In studio si parla della tragedia dell’Hotel Rigopiano e il Vittorio nazionale comincia a dire che anche il Presidente del Consiglio incaricato, Paolo Gentiloni, dovrebbe ricevere un avviso di garanzia perché, secondo lo stesso Sgarbi, anch’egli sarebbe responsabile in prima persona dei soccorsi della Protezione Civile.

    E’ a questo punto che, probabilmente riferendosi all’invito a comparire per la sindaca Raggi, Sgarbi in TV pronuncia queste parole:

    ‘E’ arrivato alla specie…Come si chiama? Alla Raggi, alla nuova Ambra Angiolini, a quella lì, no? Cioè Roma ha Ambra Angiolini, una che appena fa una cosa…’L'ho comunicato a Beppe, l’ho detto a Beppe, ho scritto a Beppe’, ma vaffan*ulo Beppe del ca**o’.

    Non soddisfatto, il critico d’arte poco dopo aggiunge:

    ‘Roma non può avere un sindaco innocente’, sostenendo anche che la prima cittadina della Capitale d’Italia ‘è come la Vispa Teresa’ e dunque la manda a quel paese senza se e senza ma.

    C’è da dire, infine, che recentemente e al di là dell’ultimo episodio accaduto a La7, cioè Vittorio Sgarbi che imita Virginia Raggi, di ‘casi’ simili ne sono capitati almeno altri due.

    Infatti questa settimana il critico d’arte ha già perso le staffe nel talk show di RAI 3 ‘Agorà’ condotto da Gerardo Greco (ha attaccato Tommaso Zorzi classificandolo tra i ‘giovani senza bellezza né futuro’) e nel programma Matrix da Nicola Porro, dove in studio riferendosi ad uno degli ospiti collegati con la trasmissione ha chiesto ripetutamente ‘Chi è Forchielli? Che ca**o ha fatto?’.