Sanremo 2017, esclusi: Renato Zero arrabbiato con Carlo Conti

Il cantautore romano è inviperito per l'esclusione di Sal Da Vinci

da , il

    Prime piccole grane per il Festival di Sanremo 2017: gli esclusi dalla competizione (per lo meno alcuni di loro) non hanno preso bene le scelte di Carlo Conti e tra questi, sorpresa delle sorprese, c’è anche il mitico Renato Zero. Fermi un momento: state forse dicendo che il Re dei Sorcini aveva presentato una sua canzone per gareggiare al Festival ed è stato clamorosamente scartato dalla lista dei 22 campioni? No, non è andata proprio così… ma quasi: Renato Zero ha ‘soltanto’ scritto un brano per Sal Da Vinci, dal titolo ‘Nanà’, con cui il cantante napoletano sperava di partecipare a Sanremo 2017. Il pezzo, però, non ha superato le selezioni, con somma delusione sia dell’interprete che dell’autore.

    ‘Sono in… cacchiatissimo’, ha dichiarato infatti Renato Zero al quotidiano Il Mattino, durante la presentazione dei concerti di Eboli del suo Alt In Tour 2017, ‘Ma non per me, non per la canzone, e nemmeno per Sal Da Vinci, con il quale ho composto gran parte del suo nuovo album ‘Non si fanno prigionieri’. La canzone che avevo scritto per Sanremo era un inno d’amore per Napoli città aperta, Nanà appunto: possibile che non meritasse di essere tra i 22 brani scelti? Tutti migliori del mio? Tutte voci migliori di quella di Sal?’

    Domande a cui può rispondere soltanto la commissione artistica presieduta da Carlo Conti che ha scelto le 22 canzoni in gara. Ovviamente il conduttore toscano non entrerà mai nei particolari delle sue decisioni, ma qualche giorno fa, parlando proprio degli esclusi di Sanremo 2017, ha detto che gli ‘sono arrivati messaggi di amarezza, di sconforto e in alcuni casi addirittura di disperazione, perché Sanremo per un artista è un’occasione importante per il lancio, il rilancio o il consolidamento di una carriera’. E tra questi pare che ce ne sia stato uno particolarmente duro: ‘A un certo punto’, ha spiegato Conti, ‘è arrivato un messaggio che mi ha fatto molto dispiacere, da parte di una persona che pensavo conoscesse bene me, il mio rigore e la mia correttezza nella scelta dei brani. Voglio pensare che sia stato solo frutto di un momento di rabbia‘. E se l’autore di questo messaggio, che ha dato così tanto dispiacere a Carlo Conti, fosse stato proprio Renato Zero?

    Probabilmente non lo sapremo mai, così come non sapremo mai i nomi di tutti i cantanti esclusi da Sanremo 2017 (sarebbe interessante poter ascoltare i brani ‘cassati’ per vedere se sono stati davvero scelti i migliori 22…), anche se il giorno dopo l’annuncio dei campioni in gara avevamo già raccolto l’amarezza di alcuni bocciati eccellenti come Marcella Bella, Gerardina Trovato, Loredana Errore, Statuto, Jalisse e altri ancora. Per loro, come per Sal Da Vinci, resta comunque l’opportunità di riprovarci l’anno prossimo. Quando Carlo Conti, presumibilmente, non ci sarà.