Come finivano i vecchi cartoni animati degli anni ’80 e ’90

Vi sveliamo l'epilogo delle serie più amate

da , il

    Come finivano i vecchi cartoni animati degli anni ’80 e ’90

    Vi siete mai chiesti come finivano i vecchi cartoni animati degli anni ’80 e ’90? All’epoca, infatti, accadeva spesso di non riuscire a guardare una serie fino alla fine (bastava il più banale degli impegni, scolastici o familiari, per saltare l’ultima puntata) e, a differenza di oggi, non c’erano internet e lo streaming per recuperare gli episodi mancanti. A molti, quindi, è capitato di seguire una serie di cartoni animati quasi per intero senza sapere mai come sia andata a finire. Ma per fortuna ci siamo noi: mettetevi comodi e scoprite l’epilogo di 10 famosissimi cartoni animati degli anni ’80 e ’90.

    UFO Robot Goldrake

    La leggendaria serie animata UFO Robot Goldrake si chiude nel 1980 dopo 74 puntate con la battaglia finale tra Goldrake e le malvagie forze di Vega. Vince ovviamente il super robot guidato da Actarus ma il finale è agrodolce: Actarus e sua sorella Maria decidono infatti di lasciare la Terra per far ritorno sul loro pianeta d’origine, Fleed.

    Candy Candy

    Come finivano i vecchi cartoni animati? Difficile rispondere a questa domanda se la serie animata in questione è Candy Candy, trasmessa in Italia dal 1980 per un totale di 115 puntate. Esistono infatti due diverse conclusioni: una a lieto fine, per la TV italiana, in cui Candy scopre che suo zio William è in realtà Albert e Terence lascia Susanna e torna da lei. Nel finale originale, però, Terence non lascia Susanna…

    Lady Oscar

    Il cartone animato Lady Oscar, ambientato in Francia negli ultimi anni dell’Ancien Regime, viene trasmesso per la prima volta in Italia nel 1982 ed è composto da 40 episodi. Si conclude tragicamente con la morte di Oscar, già gravemente malata di tisi, uccisa durante la Presa della Bastiglia (nella penultima puntata era morto il suo amato André). I due sfortunati protagonisti vengono sepolti insieme sulle colline di Arrais, luoghi della loro infanzia e dove si sarebbero voluti sposare.

    Lamù

    Lamù, la divertente e surreale serie animata che vede protagonista la bellissima ragazza extraterrestre con due piccole corna e un bikini tigrato, appare per la prima volta in Italia nel 1983 su svariate televisioni locali. Si conclude dopo 218 puntate con la comparsa della dea del sole Amaterasu e di altri dei shintoisti.

    C’era una volta… Pollon

    La serie di cartoni animati C’era una volta… Pollon, formata da 46 puntate, arriva sulla TV italiana nel 1984. Nell’ultimo episodio Pollon salva la Terra da tutto quello che era uscito dal vaso di Pandora e diventa così la dea della speranza, con l’ultima monetina nel salvadanaio.

    Kiss me Licia

    In Italia il cartone animato Kiss Me Licia va in onda nel 1985 per 42 episodi. La serie termina con la promessa di Mirko che sposerà Licia (nonostante le iniziali titubanze del padre della ragazza, il signor Marrabbio) non appena sarà tornato dalla tournée negli Stati Uniti con i Beehive.

    Occhi di gatto

    Anche Occhi di Gatto comincia nel 1985 e va avanti per un totale di ben 73 episodi. Il finale della serie dedicata alle tre sorelle ladre di opere d’arte (ladre per un nobile scopo: ricostruirne la collezione di dipinti del loro papà scomparso che era stata trafugata dai nazisti) non è però chiarissimo: in pratica Sheila, una delle sorelle, chiede al suo fidanzato Matthew, che fa il poliziotto ma ignora la doppia vita delle ragazze, cosa farebbe se scoprisse che lei è una ladra. Lui però non bada molto alle sue parole, dicendole di smettere di scherzare. Fine.

    Mila e Shiro due cuori nella pallavolo

    Mila e Shiro due cuori nella pallavolo, cartone animato a tema pallavolistico trasmesso in Italia a partire dal 1986, si chiude dopo 58 episodi complessivi con Mila che è riuscita finalmente a far parte della nazionale giapponese di volley. L’ultima puntata finisce con Mila che si appresta a servire il primo servizio nella partita inaugurale (per la cronaca è Giappone-Cecoslovacchia) del Torneo preolimpico delle Quattro Nazioni. Nel 2008, in occasione delle Olimpiadi di Pechino, è stato realizzato un sequel della serie animata dal titolo ‘Mila e Shiro – Il sogno continua‘.

    Tartarughe Ninja alla riscossa

    Tartarughe Ninja alla Riscossa è una serie televisiva animata composta da 193 episodi, trasmessi in Italia a partire dal 1989 e poi per tutti gli anni ’90. Nell’ultima puntata, intitolata ‘L’esoscheletro androide‘, Lord Dregg assorbe il potere di cinque super esseri, diventando praticamente onnipotente. Per riuscire a batterlo le Tartarughe Ninja sono costrette a teletrasportarsi nella Dimensione X per cercare il corpo androide di Krang nel Technodromo ormai distrutto, e nello scontro finale riescono ad annientare il loro nemico.

    Sailor Moon

    La saga di Sailor Moon è composta da cinque serie animate e in Italia è andata in onda dal 1995 al 1997 per un totale di 200 puntate. L’ultima stagione, Sailor Moon Sailor Stars, si conclude con lo scontro titanico tra Sailor Moon, che ha assunto l’aspetto della Principessa Serenity, e Galaxia, con l’inevitabile vittoria della prima. Alla fine la principessa Kakyuu e le Sailor Star Light ripartono verso il loro pianeta di origine e Usagi e Mamoru si baciano romanticamente davanti a un’enorme luna piena.