Fedez contro Marracash e Gué Pequeno: è ‘guerra’ sui social

Pioggia di insulti reciproci tra i maggiori rapper italiani

da , il

    Non se le sono certo mandate a dire Fedez, Marracash e Gué Pequeno in un ‘violento’ confronto via social che ha sdoganato l’evidentissima antipatia (per non dire altro) che scorre tra i maggiori esponenti del rap italiano, ammesso che tutti gli artisti appena citati si possano definire dei rapper. Una precisazione, quest’ultima, per nulla inopportuna, visto che lo scontro ha avuto origine da un’intervista rilasciata qualche giorno fa da Marracash e Pequeno, nella quale gli autori di Santeria hanno dichiarato che Fedez e J-Ax ‘sono una forma di pop che si maschera da rap’ e non sono quindi rapportabili al loro modo di fare musica.

    Parole che non sono piaciute per nulla al fidanzato di Chiara Ferragni, che ha risposto tramite Instagram Stories in modo molto duro e facendo anche il dito medio: ‘Dev’essere frustrante fare le interviste ed essere costretti a pronunciare sempre il nostro nome perché altrimenti non vi cagano di pezza. E poi tipo ieri: ti vedo dal vivo e ti dico che sei un cogl**ne faccia a faccia e abbassi lo sguardo, eh? Giusto per ribadire: il nostro tour ha già venduto 100 mila biglietti e il disco non è ancora uscito, la terza data del Forum è praticamente sold out e apriremo una quarta. Fa male, vero?’.

    L’episodio citato da Fedez si riferisce a un incontro faccia a faccia che avrebbe avuto con Marracash a una sfilata milanese di una famosa casa di moda italiana. Secondo quanto riferisce il cantante di Cigno Nero, il rapper di origini siciliane avrebbe reagito alla sua provocazione abbassando lo sguardo dalla paura. Ma sarà vero? Ecco cosa gli ha risposto Marracash, sempre su Instagram: ‘A quanto pare al nano con la sindrome di Napoleone è partita la nave sui social, ha inventato un bel po’ di cazzate. Anzitutto come ca**o parli oh, sembri il Cummenda. In secondo luogo, tu ieri mi hai incontrato e io ho abbassato lo sguardo… ma dove? Tu ieri alla sfilata di Moschino eri seduto esattamente di fronte a me, non mi hai neanche per sbaglio guardato. Ti sei inventato una cazzata totale, pensa che con Ghali abbiamo riso perché alla fine della sfilata sei scappato come se tu fossi un ladro. Sei l’unico babbo della storia dell’umanità che va alle sfilate con il bodyguard. Al massimo io abbasso lo sguardo perché mi arrivi al ca**o. Ripigliati, curati’.

    Se abbasso lo sguardo è perché mi arrivi al cazzo #cazzaro #bugie #staimale #babbazzo

    A post shared by Marracash (@kingmarracash) on

    Finita qui? Neanche per sogno perché a questo punto, dopo la contro-risposta di Fedez (‘Non aspettavate altro che io parlassi di voi, avete bisogno di vendere altre due copie in più. Ovviamente vi siete scatenati perché non vedevate l’ora di cavalcare questa cosa, ma a me non interessa dimostrare quello che ho detto o meno, è così’), si è intromesso nella discussione Gué Pequeno dei Club Dogo, che lo scorso mese di giugno ha pubblicato l’album Santeria in coppia con Marracash, per dire la sua contro il giudice di X Factor. E anche in questo caso sono partite bordate: ‘Deve essere frustrante fare parte del rap-game da cui io mi sono allontanato’, ha detto Pequeno facendo ironicamente il verso a Fedez, ‘Il fatto di questi rosiconi, gente non appagata, non come me: ho appena saputo che abbiamo venduto 300 milioni di biglietti, è stata aggiunta una diciottesima data… Ma vai a cagare, va‘!

    A post shared by Gue Pequeno (@therealgue) on

    Ovviamente ci aspettiamo ulteriori puntate…