Scritta Hollywood diventa Hollyweed: la beffa di Capodanno

Un uomo si è inerpicato sul monte per modificare la celebre insegna

da , il

    Scritta Hollywood diventa Hollyweed: la beffa di Capodanno

    Il 1° gennaio 2017 la celebre scritta Hollywood è diventata Hollyweed: la clamorosa beffa si è consumata nella notte di Capodanno, quando qualcuno si è inerpicato sul monte che sovrasta l’omonimo quartiere di Los Angeles per modificare l’insegna realizzata nel lontanissimo 1923 per scopi promozionali ma trasformatasi col tempo in uno dei simboli più importanti della città californiana e dell’industria del cinema. Ma perché Hollyweed? Weed in inglese significa ‘erba’ e la burla fa infatti riferimento alla legalizzazione del possesso, consumo e vendita di marijuana in California, votata durante un referendum che si è svolto insieme alle ultime elezioni presidenziali americane, ed entrata in vigore proprio dal 1° gennaio.

    Ma come ha fatto l’anonimo burlone a modificare la scritta Hollywood eludendo le severe misure di sicurezza? Secondo quanto riporta il New York Times, l’uomo (o la donna) avrebbe approfittato del buio della notte salendo sul Monte Lee alle 3 del mattino (ora locale) di Capodanno, quando l’America era distratta dai festeggiamenti. Il portavoce della polizia di Los Angeles, Christopher Garcia, ha dichiarato che è stata avviata un’indagine per il reato di ingresso abusivo nell’area di proprietà della Hollywood Sign trust.

    In ogni caso, ha assicurato lo stesso Garcia, sulla scritta Hollywood non ci sono stati segni di vandalismo, visto che è stata solo modificata e non compromessa nella sua integrità. La dicitura corretta è stata poi ripristinata dopo qualche ora, esattamente alle 10:45 del 1° gennaio.

    LaPresse

    Il burlone della scritta Hollyweed non è stato comunque il primo ad aver avuto questa idea. Esattamente quarant’anni fa, il 1° gennaio 1976, un certo Daniel N. Finegood alterò le lettere nello stesso modo inneggiando anche lui a ‘Hollyweed’ per celebrare l’entrata in vigore di una legge che depenalizzava il possesso di cannabis in California. E negli anni successivi la scritta ha subito ulteriori alterazioni, diventando di volta in volta ‘Holywood’, ‘Ollywood’, ‘Oil war’, ‘Holli would’ e così via, tanto che la polizia di Los Angeles si è vista costretta a scoraggiare tali atti, incrementando il numero delle telecamere di sorveglianza e degli agenti di sicurezza.

    Ricordiamo infine che la scritta Hollywood è stata anche teatro di un clamoroso suicidio: è accaduto il 16 settembre 1932 quando la 24enne attrice Peg Entwistle si arrampicò fino alla sommità della lettera H per poi lanciarsi nel vuoto.