Fabio e Mingo: Striscia la Notizia ‘perdona’ l’ex inviato Fabio

Il TG satirico crede alla buona fede di De Nunzio

da , il

    Ultimo (forse) capitolo della lunga querelle tra Fabio e Mingo e Striscia la Notizia: il TG satirico di Canale 5, alla luce delle ultime risultanze investigative e della netta presa di distanza di Fabio dall’ex socio Mingo, ha deciso di credere alla buona fede dell’uomo e quindi di ‘perdonarlo‘ senza proseguire alcun contenzioso legale nei suoi confronti. Fabio De Nunzio (che, specifichiamolo, del duo comico pugliese era quello che non parlava mai) ha spiegato infatti di esser stato lui stesso ingannato dall’ex compagno Domenico De Pasquale (Mingo), che l’aveva tenuto all’oscuro della falsità di alcuni servizi trasmessi nel 2013.

    Il caso Fabio e Mingo a Striscia la Notizia era scoppiato nell’aprile del 2015 quando il TG satirico, dopo aver ricevuto alcune segnalazioni, aveva annunciato la sospensione della coppia d’inviati pugliesi per aver ‘taroccato’ una decina di servizi preparati per la trasmissione. Fabio e Mingo avevano contestato il provvedimento, poi trasformato in licenziamento, portando il programma in tribunale (i due sostenevano di aver sempre operato ‘nel rispetto delle precise indicazioni ricevute e assecondando, sempre, gli autori del programma nella scelta e nelle modalità di esecuzione dei servizi stessi’).

    Ma le indagini della Procura di Bari hanno confermato che Mingo e la moglie (sua complice nella truffa) hanno operato unilateralmente, ‘taroccando’ alcuni servizi in danno di Striscia la Notizia e all’insaputa dello stesso Fabio. Secondo l’accusa il danno ammonterebbe a 170 mila euro, che Mingo si è fatto pagare per realizzare dieci servizi su fatti inventati e spacciati per veri, e facendosi anche rimborsare costi non dovuti per figuranti e attori.

    Striscia la Notizia e Fabio De Nunzio sono giunti a un reciproco chiarimento che ha permesso loro di risolvere il contenzioso insorto’, si legge in un comunicato stampa Mediaset diffuso nelle ultime ore, ‘Fabio, sia in pubblico che in privato, ha espresso dispiacere per l’accaduto, rammaricandosi di non essersi accorto di nulla e smarcandosi finalmente dal suo vecchio socio Mingo De Pasquale. Alla luce di tutto ciò, Striscia ritiene dunque di poter credere alla buona fede del suo ex-inviato, che dal canto suo ringrazia e conferma la sua stima per il lavoro di Striscia la Notizia’.