NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Luciana Littizzetto sul padre scomparso: ‘Sarà un Natale malinconico’

Luciana Littizzetto sul padre scomparso: ‘Sarà un Natale malinconico’

Il papà dell'attrice comica è morto qualche mese fa

    Non sarà un Natale come tutti gli altri per Luciana Littizzetto: il padre è scomparso soltanto pochi mesi fa e l’attrice comica piemontese ha rivelato di sentirne tantissimo la mancanza e soprattutto di non aver ancora superato del tutto la dipartita dell’anziano genitore, venuto a mancare lo scorso 28 aprile 2016 all’età di 87 anni. ‘Passerò delle festività natalizie piuttosto malinconiche’, ha dichiarato Lucianina, ‘Natale è impegnativo e quello di quest’anno non sarà una passeggiata di salute’.

    Luciana Littizzetto ha ricordato papà Pietro in un’intervista a TV Sorrisi & Canzoni. ‘Nel 2016 sono successe tante cose, anche non belle’, ha spiegato l’ormai storica sparring comica di Fabio Fazio a Che tempo che fa, ‘Ci sono momenti in cui si cerca, ci si sbatte e non ci si accorge che le cose importanti le abbiamo accanto. E allora facciamo casini’.

    Nel suo caso, forse, il maggior rimpianto consiste nel non essersi accorta, quando l’uomo era ancora in vita, di quanto fosse legata a suo padre: ‘Io sono stata fortunata nella vita e non avevo mai avuto un lutto così vicino e potente. Pur sapendo che papà aveva 87 anni, era un bravo uomo e la sua vita l’ha vissuta, certe separazioni ti ribaltano. Devi fare ridere, ma dentro devi far cadere tutte le foglie morte e poi rimetterle. Non è facile però si fa, è la vita. Succede a tutti, e anche peggio’.

    Pietro Littizzetto si è spento alla fine di aprile a Bosconero, in provincia di Torino, dopo una lunga malattia.

    La notizia è stata diffusa a funerali avvenuti, che si sono svolti nella chiesa di San Giovanni Battista di Bosconero e a cui hanno partecipato i familiari (la moglie Antonietta, la figlia Luciana con il compagno Davide Graziano, i nipoti Jordan e Vanessa, i fratelli e la sorella), gli amici, i conoscenti, i compaesani e le persone più care al compianto Pietro.

    Nel proseguo dell’intervista Luciana Littizzetto ha parlato anche di altri argomenti, a cominciare dalle numerose querele ricevute ‘grazie’ ai suoi sketch irriverenti: ‘Alcune sono state davvero inaspettate. Comunque ne ho vinte diverse, mentre con altre sono ancora in ballo’. Poi ha spiegato perché parla così tanto di sesso (‘Fa ridere perché trattato da una donna è una cosa strana’) e ha per l’ennesima volta smentito di aver mai detto che si sarebbe ritirata a vita privata se avesse vinto il No al referendum: ‘È un’invenzione vera e propria, non ho mai dichiarato una cosa del genere. Tra l’altro hanno pure scritto che l’avrei detto al bar mangiando cappuccino e brioche, ma è una bugia. A parte che non faccio il mestiere di Renzi, ma è proprio impossibile: se bevessi un cappuccino morirei. Essendo intollerante al latte potrei avere una colica immediata’!

    488

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GossipLuciana LittizzettoNews SpettacoliSpettacoli
    PIÙ POPOLARI