Silvia Capasso è morta, addio alla cantante di The Voice Of Italy

La concorrente dell'edizione 2013 è scomparsa in ospedale a Roma.

da , il

    Silvia Capasso è morta, addio alla cantante di The Voice Of Italy

    Una brutta notizia: Silvia Capasso è morta. Addio alla cantante di The Voice Of Italy 2013, dove aveva partecipato nella squadra di Noemi classificandosi quarta in finale. La notizia ha iniziato a circolare nel primo pomeriggio di sabato 17 dicembre. La cantante di Anzio, provincia di Roma, è scomparsa in seguito alle conseguenze di un brutto incidente per il quale era ricoverata in ospedale all’Umberto I da fine novembre: una polmonite ha peggiorato le condizioni di salute già precarie della cantante.. Nonostante le preghiere dei suoi fan e l’aggiornamento della fidanzata Lisa Yang Peretti, che aveva continuato a scrivere sulla pagina ufficiale Facebook i piccoli progressi della cantante, Silvia Capasso è morta.

    Silvia Capasso è morta dopo qualche settimana di ricovero in ospedale a Roma: aveva avuto un malore alla guida della sua macchina lo scorso 29 novembre. Le cure dei medici sono state immediate ma il suo quadro clinico era apparso subito grave: la compagna Lisa Yang Peretti, con la quale conviveva sin da prima della sua partecipazione a The Voice Of Italy 2013, aveva continuato ad aggiornare la pagina Facebook ufficiale di Silvia Capasso con i piccoli miglioramenti quotidiani della fidanzata, ma un aneurisma e una polmonite hanno complicato la situazione. Silvia Capasso si è spenta all’Umberto I.

    Poco più che trentenne, voce potente e autodidatta totale, Silvia Capasso aveva lavorato come corista per Pupo e aveva collaborato anche con Ron; la casa discografica Warner si era detta interessata ad un suo pezzo per Laura Pausini. Silvia si presentò alle Blind Auditions di The Voice Of Italy nell’edizione 2013 cantando la canzone ‘Chasing Pavements’ di Adele: fu Noemi a premere il pulsante e a volerla nella sua squadra, dove Silvia fece un percorso più che dignitoso arrivando, grazie alle scelte del pubblico e al sostegno del suo coach, fino alla finale con il brano inedito ‘Luce’, scritto da Antonio Toni e Francesco de Benedittis. Non aveva vinto, ma si era indubbiamente fatta notare per la sua presenza.

    La sua voce potente aveva comunque conquistato l’attenzione dei media, anche se più di questo aveva potuto la dichiarazione pubblica della sua omosessualità, vissuta con naturalezza dopo le prime crisi della tarda adolescenza: Silvia Capasso aveva rivelato infatti di aver quasi tentato il suicidio a 18 anni, dopo aver chiuso la sua prima storia con una donna. A darle conforto era stato il padre e per fortuna Silvia aveva ritrovato il sorriso grazie alla sua nuova compagna Lisa Peretti, alla quale noi di Nanopress porgiamo le nostre più sentite condoglianze per questa assurda perdita. Addio a Silvia Capasso, onesta cantante dalla semplicità disarmante, morta davvero troppo presto.