NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Film al cinema

Quali film andare a vedere al cinema? Te lo consiglia Nanopress.it: trame, trailer, recensioni dei film in uscita

Captain Fantastic, una commedia amara con uno strepitoso Viggo Mortensen

Captain Fantastic, una commedia amara con uno strepitoso Viggo Mortensen

Un film che regala lacrime e sorrisi, con un cast di giovani attori uno più bravo dell’altro

da in Cinema, Film al cinema, Spettacoli

    Non di sola Hollywood vive il cinema americano, che si nutre anche di una buona quantità di film indipendenti, sganciati dal mondo delle grandi produzioni di genere. Le “commedie indie” di origine statunitense si somigliano un po’ tutte: personaggi ai margini o sopra le righe, trame semplici ma molto metaforiche, umorismo agrodolce ed elementi di critica sociale, fotografia dai colori caldi e sonorità sperimentali. Le migliori commedie indie intrecciano questi elementi tipici in maniera originale, riuscendo a trasformarsi da piccoli fenomeni di nicchia a grandi fenomeni di massa: accadde per Little Miss Sunshine, e forse accadrà anche per Captain Fantastic. Il film, scritto e diretto da Matt Ross, ha un protagonista carismatico come Viggo Mortensen e un cast di giovani attori di grande talento: ha già conquistato il Sundance Film Festival, il Festival di Cannes, il Festival di Mosca e la Festa del Cinema di Roma. Un meritatissimo successo di pubblico e critica.

    Ben Cash e sua moglie Leslie hanno deciso di crescere i loro sei figli lontano dai compromessi e dalle ipocrisie della società occidentale: la famiglia Cash ha trovato rifugio nelle foreste montane del Nord America, dove i ragazzi crescono sani e forti, colti ed emancipati, capaci di sopravvivere nei boschi quanto di articolare altissimi pensieri filosofici. Il quadro idilliaco va in pezzi quando Leslie si toglie la vita, colpita da una crisi depressiva. Il padre di lei è deciso a darle una sepoltura cristiana, mentre Ben vorrebbe rispettare le ultime volontà di sua moglie e concederle un funerale buddista. La selvatica famiglia Cash è costretta a recarsi in città per riprendersi le spoglie della defunta Leslie: a contatto con il mondo reale, però, Ben comincerà ad avere dei dubbi sull’educazione impartita ai suoi figli, piccoli pensatori autonomi e indipendenti, ma senza un vero futuro nella società civile.

    Cast artistico:

    Viggo Mortensen: Ben Cash
    Di origini danesi, Viggo Mortensen è uno degli interpreti più eclettici degli ultimi vent’anni: rude istruttore in Soldato Jane e cowboy in Hidalgo – Oceano di fuoco, gangster redento in A History of Violence e killer della mala in La promessa dell’assassino, sceriffo integerrimo in Appaloosa e padre sopravvissuto in The Road. È stato Sigmund Freud in A Dangerous Method e Aragorn nel Signore degli anelli.

    George MacKay: Bodevan Cash
    Giovane promessa del cinema inglese, era in Defiance di Edward Zwick e in Ragazzi miei di Scott Hicks. Era anche tra i protagonisti di Pride, film ispirato alla vera storia di alcuni rudi minatori che, nel 1984, si unirono alla lotta per i diritti civili in difesa degli omosessuali.

    Samantha Isler: Kielyr Cash

    Annalise Basso: Vespyr Cash

    Nicholas Hamilton: Rellian Cash

    Shree Crooks: Zaja Cash

    Charlie Shotwell: Nai Cash

    Trin Miller: Leslie Abigail Cash

    Steve Zahn: Dave

    Kathryn Hahn: Harper

    Frank Langella: Jack
    Attore di origini italiane, con una lunghissima carriera alle spalle. È stato Dracula nel film del 1979, e ha ricevuto una nomination all’Oscar per la sua interpretazione di Richard Nixon in Frost/Nixon.

    Ann Dowd: Abigail

    Missi Pyle: Ellen

    Erin Moriarty: Claire

    Cast tecnico:

    Regia e Sceneggiatura: Matt Ross
    Altro attore passato alla regia, dopo decine di ruoli di vario peso tra cinema e televisione. Captain Fantastic è il secondo lungometraggio diretto da Matt Ross, vincitore del premio per la Miglior Regia all’ultimo Festival di Cannes, nella sezione Un Certain Regard.

    Colonna sonora: Alex Somers
    Artista e musicista, membro fondatore dei Parachutes (scioltisi nel 2009) e compagno di Jónsi, voce e chitarra della band islandese Sigur Rós.

    Le “commedie indie” si somigliano un po’ tutte, e Captain Fantastic rientra in pieno all’interno di questo filone. Non tutte le commedie indie, però, somigliano a Captain Fantastic, perché il film di Matt Ross ha davvero una marcia una più: una regia solida ed elegante, una sceneggiatura ben scritta, dei giovani interpreti che gareggiano in bravura. Viggo Mortensen è perfetto nel suo ruolo, né troppo sopra le righe, né inutilmente dimesso e convenzionale. Dramma e commedia sono bilanciati alla perfezione, con scene amarissime che si alternano senza difficoltà a momenti davvero divertenti. La critica sociale c’è, ma è meno invasiva e predicatoria di quanto potrebbe sembrare: non è un film di denuncia, e non pretende nemmeno di esserlo, perché Captain Fantastic è soprattutto un film sul coraggio. Il coraggio di difendere le proprie idee, il coraggio di ammettere i propri errori, il coraggio di rispettare l’opinione altrui. Captain Fantastic non è un film rivoluzionario, e probabilmente non cambierà la vita di nessuno… Ma resta un film con tanto, tanto coraggio.

    882

    PIÙ POPOLARI