Morto Alan Thicke: interpretò il ruolo del papà in Genitori in Blue Jeans

L'attore canadese è stato stroncato da un infarto

da , il

    Morto Alan Thicke: interpretò il ruolo del papà in Genitori in Blue Jeans

    È morto Alan Thicke, attore canadese di 69 anni conosciuto soprattutto per il ruolo di Jason Seaver, l’indimenticato papà della serie televisiva Genitori in Blue Jeans, una delle sit-com americane di maggior successo negli anni ’80. Thicke è deceduto a causa di un attacco cardiaco che lo ha colpito mentre giocava ad hockey con il figlio Carter: trasportato d’urgenza in ospedale, al Providence St. Joseph di Burbark, in California, l’attore è spirato subito dopo il ricovero. Alan Thicke si era sposato tre volte e aveva tre figli: dal matrimonio con la prima moglie Gloria Loring era nato anche Robin Thicke, il famoso cantante di Blurred Lines.

    Nato a Kirkland Lake, nell’Ontario, il 1° marzo 1947, Alan Thicke era diventato celebre in tutto il mondo interpretando dal 1985 al 1992 il simpatico dottor Jason Seaver nella sit-com Genitori in Blue Jeans (titolo originale Growing Pains). L’allegra famigliola del dottor Seaver era composta, oltre che dal capofamiglia, anche dalla moglie Maggie (Joanna Kerns) e dai figli Mike (Kirk Cameron), Carol (Tracey Gold), Ben (Jeremy Miller) e Chrissy (Ashley Johnson), ai quali nella settima e ultima stagione si sarebbe aggiunto anche un ragazzino povero e socialmente problematico di nome Luke, adottato dai Seaver. Il piccolo attore che interpretava Luke era uno sconosciuto ragazzino che si chiamava Leonardo DiCaprio… (ma in Genitori in Blue Jeans hanno mosso i loro primi passi altre future star del cinema come Brad Pitt, Hilary Swank, Heather Graham e Matthew Perry).

    Parallelamente alla carriera di attore, Alan Thicke aveva lavorato a lungo anche come conduttore televisivo, presentando numerosi game show e talk show (Pictionary, The Alan Thicke Show, Thicke of the Night, Dancing Pros Live e Celebrity Cooking Showdown, un reality in cui alcuni personaggi famosi si sfidavano a cucinare). Negli ultimi anni l’attore canadese era apparso in alcuni film (Quando meno te lo aspetti, Alpha Dog, The Surfer King, La concessionaria più pazza d’America, Indovina perché ti odio, Un dolce Natale, ecc.) e in varie serie TV tra cui Beautiful.

    Alan Thicke, morto per infarto all’età di 69 anni, era anche un ottimo cantautore e compositore: si devono a lui, per esempio, i temi musicali delle serie televisive Il Mio Amico Arnold e L’Albero delle Mele. Il talento musicale l’aveva poi trasmesso al suo secondogenito Robin Thicke, divo della musica pop internazionale.

    Nel 2013 Alan Thicke era stato introdotto nella Canada’s Walk of Fame, il massimo riconoscimento ottenuto nella sua lunga carriera nello spettacolo.