Giancarlo Magalli su Heather Parisi: ‘L’Alzheimer è una brutta bestia’

Il conduttore ha risposto piccato a una dichiarazione della showgirl

da , il

    Che ne dite delle piccate dichiarazioni di Giancarlo Magalli su Heather Parisi? Il conduttore televisivo ha duramente attaccato la showgirl americana, ‘rea’ di essersi dimenticata della sua esistenza nonostante abbiano lavorato insieme per un anno, dandole della smemorata oltre che dell’ingrata. Insomma, non si può dire che dal suo ritorno in Italia la Parisi si sia fatta molti amici, alla luce anche dello sfogo di Heather contro la trasmissione Nemicamatissima, che non è andata come lei avrebbe voluto (con tanto di ‘siluri’ lanciati alla collega Lorella Cuccarini).

    Ma ricapitoliamo i passaggi fondamentali della diatriba tra Giancarlo Magalli ed Heather Parisi per capire come si è giunti a questo punto.

    In realtà tutto nasce da una vecchia intervista del conduttore nella quale, tra le altre cose, aveva ammesso che nella sua lunga carriera si era trovato male solo con poche partner, e tra queste c’era proprio la bionda Heather (le altre, per la cronaca, sono Anna Falchi e Adriana Volpe): ‘La Parisi era capricciosa’, aveva ricordato Magalli, ‘Arrivava tardi alle prove e faceva un po’ come le pareva. Ho sempre detto, però, che quando lavorava era di una bravura che le si perdonava tutto‘.

    Parole complessivamente agrodolci che sembravano finite nel dimenticatoio, fino a quando qualche giorno fa sono state riportate ad Heather Parisi durante un’intervista al portale Gay.it: ‘Senti Heather, il presentatore Giancarlo Magalli, con il quale hai condotto Ciao Weekend, ti ha definito una donna poco puntuale, capricciosa, ma molto professionale. Vorresti dire qualcosa al tuo ex compagno d’avventure?’. Ebbene, sapete cos’ha risposto la Parisi? Questo: ‘Magalli chi????‘.

    Una caduta di stile (dubitiamo, infatti, che Heather Parisi non si ricordi davvero chi sia Magalli) che ha inviperito l’anziano conduttore, sentitosi offeso da questa mancanza di rispetto.

    E così Magalli ha deciso di contrattaccare, affidando la sua replica alle pagine di Dagospia. I termini usati sono di fuoco: ‘La Parisi non si ricorda di me?‘, ha scritto l’anziano conduttore, ‘Mi dispiace. L’Alzheimer è una brutta bestia. Non vedo altra spiegazione, visto che ha lavorato un anno con me a ‘Ciao Weekend’ visto che la scelsi nonostante le molte telefonate di quelli che avevano già lavorato con lei che me lo sconsigliavano e visto che sono stato l’ultimo a farla lavorare prima che scappasse ad Hong Kong al seguito del marito latitante. Cose buone. Giancarlo Magalli’.

    A nostro parere è legittimo che Giancarlo Magalli abbia voluto rispondere allo ‘sgarbo’ della Parisi. Assai meno legittimo, anzi del tutto fuori luogo, il riferimento a una patologia terribile come l’Alzheimer, molto poco rispettoso per i veri malati e per i loro parenti. Poco carina, sempre secondo noi, anche l’allusione alla presunta ‘fuga’ a Hong Kong con il marito Umberto Maria Anzolin. È vero che all’epoca alcuni organi di stampa scrissero che il trasferimento era dovuto a problemi finanziari dell’azienda di Anzolin, ma Heather Parisi ha sempre smentito queste voci.

    E voi da che parte state: Giancarlo Magalli o Heather Parisi?