Enrico Mentana si confessa da Costanzo, dai figli all’addio a Mediaset

Enrico Mentana si confessa da Costanzo, dai figli all’addio a Mediaset

Giovedì 17 novembre 2016, il direttore del TG LA7 è stato ospite del giornalista coi baffi nel nuovo programma di Canale 5

da in News Spettacoli, Personaggi TV, Spettacoli, Televisione
Ultimo aggiornamento:

    A sorpresa, nell’ultima puntata de L’Intervista su Canale 5, ospite di Maurizio Costanzo è Enrico Mentana che, dal rapporto con i figli, all’addio a Mediaset, giovedì 17 novembre 2016, in TV ha parlato di tante cose. Mentana ha, inoltre, raccontato gli inizi della sua carriera, anche ripercorrendo il rapporto con il padre. E’ grazie a lui, infatti, che lo volle a lavorare come correttore di bozze nel suo giornale, che, ancora oggi, Chicco Mitraglietta è un giornalista stimato.

    A L’Intervista di Maurizio Costanzo, Enrico Mentana ha anche confessato di avere un sogno per il futuro, ovvero la ‘speranza di staccare dal lavoro‘ e di ‘smettere bene’, cioè senza finire come alcuni personaggi che fanno di tutto per restare al loro posto, anche se l’età, nel frattempo, è decisamente aumentata.

    Infatti ha detto: ‘Mi piacerebbe godermi l’ultima parte della vita’.

    Da cinque anni, del resto, è direttore del TG LA7. Nel 2010 è passato alla rete diretta da Urbano Cairo, dopo che, nel 2009, si è dimesso da direttore editoriale di Mediaset per un motivo ben preciso. Motivo che, Mentana, ha ricordato in TV nell’intervista rilasciata a Costanzo. Era il 9 febbraio, infatti, quando morì Eluana Englaro:

    ‘Dissi ‘facciamo qualcosa’, c’era il Grande Fratello e già ritenevo che non fosse bello stare lì a divertirsi. Mentre scrivevo – dovevo fare Matrix – alzo lo sguardo, avevo accesso Canale 5 – rete per cui lavoravo e di cui ero direttore editoriale per la parte giornalistica – e vedo una ragazza che piange. E dico: almeno questo lo hanno fatto, hanno avvertito i ragazzi che stanno dentro la Casa. E’ un modo diverso, però comprensibile, di rapportarsi con un fatto reale. Invece, quella ragazza piangeva perché l’avevano eliminata.

    Allora mi sono arrabbiato e mi sono dimesso. Da quello è nato il litigio finale: roba per avvocati e giudici del lavoro. Lì è finita la mia avventura con Mediaset‘.

    D’altro canto, il suo rapporto con le telecamere, è stato sempre un po’ burrascoso. Note, infatti, e sin dai tempi del TG 5, sono le sue arrabbiature con gli addetti ai lavori, quando i servizi da lanciare al telegiornale non partono, o quando la regia sbaglia alcuni passaggi.

    ‘La verità – ha spiegato Mentana in TV – è che se macini ore e ore in televisione, sempre succede. Qualche volta è anche colpa mia. Dai la colpa agli altri, poi ci ripensi. I telegiornali devono essere fatti sul tamburo, non possono essere dei prodotti pre-confezionati‘.

    Mentana, però, come del resto tutti i giornalisti, non è solo il professionista che tutti noi siamo abituati a vedere in TV, o che diverte sui social network coniando neologismi come ‘webete’, ma è anche papà di ben quattro figli: Stefano, di 29 anni; Alice, di 24; Giulio, di 10; infine, la più piccolina di nome Vittoria, che ha solo 9 anni. Ed è per loro che Mentana spera di essere stato ‘un buon padre’.

    553

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News SpettacoliPersonaggi TVSpettacoliTelevisione
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI