Morta Laura Troschel, attrice ed ex moglie di Pippo Franco

Protagonista di tante commedie negli anni '70

da , il

    Morta Laura Troschel, attrice ed ex moglie di Pippo Franco

    È morta Laura Troschel, attrice teatrale e di cinema attiva soprattutto negli anni ’70 e ’80 ed ex moglie del comico Pippo Franco. La Troschel, che aveva quasi 72 anni essendo nata a Varese il 3 novembre 1944, si è spenta al Policlinico Gemelli di Roma dopo una lunga malattia. I funerali si terranno sabato 1° ottobre 2016 nella Basilica di San Lorenzo fuori le Mura con inizio alle ore 12:00. In questi ultimi minuti stanno arrivando alla famiglia dell’attrice, e in particolare al figlio Simone, numerosi messaggi di cordoglio e affetto da parte di tutti gli amici e colleghi di Laura.

    Laura Troschel approdò giovanissima al cabaret con Castellacci e Pingitore sul palco del Bagaglino nella storica cornice del Salone Margherita (che nei decenni successivi avrebbe visto protagonista il futuro marito Pippo Franco), raccogliendo consensi di pubblico e critica e divenendone l’indiscussa primadonna. In seguito calcò le scene del Teatro Brancaccio di Roma come protagonista di brillanti commedie musicali.

    Si affacciò anche al cinema, girando numerosi film negli anni ’70 e ’80, in prevalenza commedie ma anche thriller e poliziotteschi, molti dei quali in compagnia di Pippo Franco. Qualche titolo: 4 mosche di velluto grigio, Quel maledetto giorno della resa dei conti, Patroclooo!, Nerone, La Prima Notte di Nozze, Scherzi da Prete, Tutti a squola, L’Imbranato, Il Ficcanaso, La Gabbia, I Mercenari Raccontano, Delitti e La Tempesta.

    In TV Laura Troschel partecipò ai varietà C’era una volta Roma e Scacco Matto (che nel 1980 sostituì momentaneamente Fantastico come spettacolo del sabato sera abbinato alla Lotteria Italia) e alle miniserie Quei 36 Gradini, Se un giorno busserai alla mia porta, Professione Vacanze, I ragazzi del muretto, Villa Ada, Il Bello delle Donne, Di Che Peccato Sei? e Un Posto al Sole.

    Ma il suo vero amore è rimasto sempre il teatro, dove ha interpretato ruoli brillanti ma anche parti di grande spessore, esprimendo emozioni e sentimenti legati soprattutto ai temi della famiglia e dell’amore. Tra le partecipazioni più importanti di Laura Troschel ricordiamo La Bottega del Caffè di Carlo Goldoni con Arnoldo Foà, Le Barzotte di Pingitore, con Martufello, Max Tortora e Lorenza Guerrieri, Last Minute con Sandra Milo di Guido Polito e la sua ultima interpretazione da protagonista in Incanto di Natale di Paola Nicoletti.