Melissa Satta madre e moglie ‘single’ per la distanza con Boateng

Melissa Satta madre e moglie ‘single’ per la distanza con Boateng

Dura la vita da quando il marito si è trasferito in Spagna

da in Coppie Vip, Gossip, Melissa Satta, News Spettacoli, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    Protagonista lo scorso 25 giugno di un matrimonio da favola, oggi Melissa Satta è una madre e moglie ‘single’ per la distanza che la separa dal marito Kevin Prince Boateng, trasferitosi in Spagna, e precisamente sull’isola di Gran Canaria (non esattamente un brutto posto per vivere), per giocare nella squadra di calcio del Las Palmas. Sicuramente la showgirl rimpiange i bei tempi in cui il suo Prince giocava nel Milan e viveva nella sua stessa città, ma nonostante la situazione per nulla semplice (‘stare lontana dal mio compagno richiede tanti sacrifici’) sa già che in futuro tutto si risolverà e la famiglia tornerà a riunirsi in modo definitivo.

    ‘Di base io, Kevin e Maddox viviamo a Milano e ci sentiamo a casa qui’, ha spiegato Melissa Satta in un’intervista a Vanity Fair, ‘Ma il nostro lavoro ci porta a viaggiare e non è la prima volta che siamo costretti a separarci: per esempio Maddox è nato in Germania (quando Boateng militava nella squadra tedesca dello Schalke 04, ndr) e nel periodo in cui ero incinta facevo avanti e indietro dall’Italia. Sono una pendolare cronica per amore!’

    Ciò non vuol dire però che gestire la lontananza sia facile, soprattutto adesso che il piccolo Maddox inizia a reclamare più attenzioni rispetto al passato: ‘Per una coppia stare lontani richiede tanti sacrifici e non avere il proprio marito sempre a casa non è facile, specialmente quando hai un bambino e magari avresti bisogno di un supporto, anche se da lontano so che Kevin c’è sempre per noi‘. Ma Skype e Whatsapp non possono certo sostituire la presenza fisica di un marito e di un papà: ‘A volte sarebbe bello tornare a casa e trovare il proprio marito con cui scambiare quattro parole dopo una giornata difficile. Ma sia io che Kevin abbiamo grande rispetto per il lavoro di entrambi: lui non limiterebbe me, io non limito lui, rispettiamo quello che facciamo, ci siamo conosciuti così e continuiamo così’. Anche perché le cose un giorno cambieranno: ‘Infatti, non è che sarà così per tutta la vita: i calciatori, per esempio, a una certa età si ritirano (e Boateng, che di anni ne ha 29, giocherà al massimo altre 4 o 5 stagioni, ndr), quindi io e mio marito avremo tutta la vita per stare seduti sul divano ogni sera’.

    Nel proseguo dell’intervista Melissa Satta ha svelato cosa prova ora che è diventata ‘moglie’ (‘Non riesco ancora ad abituarmi al ‘signora’: quando mi chiamano così mi verrebbe da dire “No ti prego, mi sento ancora troppo giovane’), quali differenze ha trovato nel rapporto di coppia dopo il matrimonio (‘In realtà nessuna: può cambiare qualcosa per una coppia che prima non viveva insieme, ma noi eravamo già famiglia’) e come sta crescendo il piccolo Maddox, che adesso ha 2 anni: ‘Non è tutto in discesa, ogni età ha i suoi problemi e più i figli sono grandi, più i problemi diventano grandi.

    Io per fortuna di problemi grossi ancora non ne ho avuti, ma di certo fare la mamma non è una cosa semplice, a nessuna età’.

    556

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Coppie VipGossipMelissa SattaNews SpettacoliSpettacoli

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI