Rai Radio2 cancella 610 di Lillo & Greg, poi smentisce: ‘Nuova versione con il pubblico’

Rai Radio2 cancella 610 di Lillo & Greg, poi smentisce: ‘Nuova versione con il pubblico’

La decisione della direzione artistica di Carlo Conti è stata modificata dopo le polemiche e gli appelli dei fan.

da in Conduttori radiofonici, News Spettacoli, Radio, Rai, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:
    Rai Radio2 cancella 610 di Lillo & Greg, poi smentisce: ‘Nuova versione con il pubblico’

    Rai Radio2 vittima di una bufera mediatica: il secondo canale radio della Rai, da poco sotto la direzione artistica di Carlo Conti, ha annunciato di voler cancellare il programma 610 di Lillo & Greg con Alex Braga, uno dei più solidi e conosciuti dell’emittente. Le indiscrezioni, confermate da uno dei due comici e conduttori in onda dal 2003 con la loro formula surreale e scherzosa, sono iniziate a circolare nella giornata del 2 agosto divampando definitivamente verso sera, quando la stessa Rai Radio2 si è sentita in dovere di pubblicare un post sulla pagina Facebook per smentire la chiusura di 610 di Lillo & Greg e annunciare la novità: del programma verrà ideata una nuova versione con il pubblico, anche se non si sa se resterà confermata la collocazione quotidiana e pomeridiana.

    La notizia che Rai Radio 2 avesse cancellato 610 di Lillo & Greg è stata anticipata da un articolo di Repubblica, con le conferme alle indiscrezioni da parte del duo di comici romani, seguite da un botta e risposta con la radio. ‘E’ vero, il programma non tornerà. Ci dispiace per la squadra ma soprattutto per il pubblico, dopo quattordici anni di un così grande successo saranno in tanti a rimanere delusi’ ha dichiarato Lillo (Pasquale Petrolo), sottolineando la durevolezza e la resistenza del programma radiofonico dai buonissimi ascolti quotidiani, e con un nutrito gruppo di fan che hanno subito preso d’assalto la pagina Facebook di Rai Radio 2. ‘Ma se la rete e il direttore artistico vogliono fare una radio con la quale noi non c’entriamo niente, rispettiamo le loro scelte’ ha aggiunto Lillo al suo commento, facendo indirettamente capire che la scelta della cancellazione di 610 fosse dovuta ad alcune ristrutturazioni volute dal neodirettore Carlo Conti, recentemente nominato a capo delle Radio Rai.

    LEGGI: I GIORNALISTI RAI CONTRO LA NOMINA DI CARLO CONTI A DIRETTORE ARTISTICO

    Dalla radio hanno replicato seccamente a mezzo stampa subito dopo le dichiarazioni di Lillo, sostenendo che avessero proposto ai due comici di spostarsi nel weekend, riducendo le puntate, ma che loro non avessero accettato la nuova collocazione di 610: ‘Noi non siluriamo nessuno. Il palinsesto si prepara con i direttori di rete. A Lillo e Greg hanno chiesto di ricaricarsi facendo il fine settimana e non hanno accettato’ hanno fatto sapere dalla Rai, che comunque ha dichiarato di aver tenuto i due comici nella rosa di conduttori con una novità per gennaio prossimo.

    Eppure lo stesso Lillo, nelle sue dichiarazioni sulla chiusura di 610, aveva fatto capire che l’ipotesi di andare in onda solo al sabato e alla domenica era stata presa in considerazione e che per Lillo & Greg sarebbe stato un compromesso accettabile: ‘Per noi andava benissimo: il programma è molto scritto, richiede un grande lavoro autoriale’ ha spiegato il comico romano. ‘Andare in onda solo al weekend, avrebbe permesso all’azienda di ridimensionare i costi e a noi di gestire meglio l’organizzazione delle tante cose che abbiamo da fare, fra radio, cinema e teatro.

    Ma poi l’ipotesi è morta lì’ ha rivelato Lillo.

    Le scelte della nuova direzione artistica non hanno convinto molto Lillo: ‘Greg e io siamo due umoristi e in questi anni abbiamo portato il nostro umorismo alla radio, 610 è un programma di parola. E’ legittimo che la radio voglia fare un altro tipo di programma’ spiega il comico romano commentando le possibilità novità ‘Noi non potremmo, non siamo deejay’ ha soggiunto alla fine, sottolineando comunque le differenze sostanziali nel tipo di approccio radiofonico tra la redazione del programma e le richieste della radio. Ciò che ha dato più sbigottimento a Lillo, però, è stato non venirlo a sapere direttamente di persona: ‘Dispiace per un gruppo che ormai era veramente affiatato. Certo, potevano almeno dircelo guardandoci in faccia, ma lo dico senza polemica, davvero’.

    Chi non si è messo d’accordo sul fine settimana? Forse non lo sapremo mai, perché nella serata del 1 agosto, sulla pagina Facebook ufficiale di Rai Radio2, è apparso un post di smentita: 610 non chiude, bensì si trasforma in una nuova versione con il pubblico, probabilmente in diretta dagli studi Radio Rai di Roma. L’emergenza sulla chiusura di 610 di Lillo & Greg con Alex Braga è rientrata, ma i fan di Rai Radio2 sono in agitazione da giorni dopo l’annuncio dell’eliminazione del programma Babylon, condotto da Carlo Pastore, dal palinsesto, e del probabile spostamento dell’amatissimo Caterpillar nella fascia oraria delle 20. E gli speaker tremano.

    817

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Conduttori radiofoniciNews SpettacoliRadioRaiSpettacoli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI