Anna Marchesini e i suoi personaggi tra invenzione e realtà

Anna Marchesini e i suoi personaggi tra invenzione e realtà

Una lista dei tantissimi personaggi inventati e imitati dall'attrice di Orvieto, morta il 30 luglio 2016 a 62 anni.

da in Comici, Spettacoli, Televisione
Ultimo aggiornamento:

    Se Anna Marchesini è diventata giustamente una delle attrici italiane di teatro e tv più amate, il merito va tutto ai suoi personaggi tra invenzione e realtà, costruiti partendo da spunti veri sui quali si innestavano naturalmente elementi assurdi e fantastici, tali da renderli assolutamente eccezionali. L’attrice umbra ha saputo creare più di cento personaggi in tutta la sua lunga e prolifica carriera, interrottasi il 30 luglio 2016 per l’aggravarsi dell’artrite reumatoide della quale soffriva da diversi anni. I personaggi di Anna Marchesini si possono suddividere tra pregiatissime imitazioni e veri e propri ‘caratteri’ sorti dal nulla, tra ispirazioni dal passato e novità assolute sempre inventate con intelligenza.

    I personaggi più belli di Anna Marchesini su oltre cento creati in carriera non possono prescindere da alcuni che sono entrati davvero nell’immaginario collettivo, come l’imbranata sessuologa Merope Generosa che cerca di utilizzare metafore di ogni tipo pur di descrivere i rapporti sessuali e le loro conseguenze. Il personaggio della sessuologa dall’immancabile capello cotonato, occhialetto e tailleur professionale quando invece tende a sbragare rivelando una natura triviale nei suoi ‘consigli per uomini e donne’, è forse uno dei più amati e celebri di Anna Marchesini, spesso ripreso e perfezionato in diverse apparizioni televisive e teatrali. Il motto della sessuologa Merope Generosa ‘e dai che ti ridai’ per sottolineare la durata di un rapporto, e i suoi occhi sgranati quando tenta di pronunciare i nomi degli organi, sono diventati un tormentone.

    Impossibile non citare la stralunata Signorina Carlo, la ‘cecata’ zitella dalla voce stridula che non riesce a trovare marito e si ficca sempre nelle situazioni più strane. Una signorina molto perbene dall’attitudine ‘grammar nazi’, tanto da inserire sempre i nomi dei segni di punteggiatura durante la conversazione e finendo per perdersi. Tra le caratteristiche della Signorina Carlo, oltre all’immancabile ‘cofana’ in testa, spiccano gli occhialetti a farfalla e la tendenza ad incartarsi nella pronuncia di alcune parole come ‘precipitandovicisi’, ‘raccapezzarmicisivi’, ‘scapicollarmicisivi’, dando vita ad siparietti fisici di autocorrezione.

    Sulla falsariga della Signorina Carlo, Anna Marchesini ha inventato il personaggio dell’attrice incapace (‘cagna’, direbbe qualcuno) che interpreta ‘la cameriera secca dei Signori Montagnè’ e anche lei tende ad impicciarsi nelle parole, recitando in modo macchinoso e ripetitivo. ‘Si accomodono’, dice la cameriera secca.

    Impossibile dimenticare la straordinaria imitazione di Gina Lollobrigida femme fatale fatta da Anna Marchesini, ripresa più volte nel corso degli anni e recitata anche in versione Fata Turchina nei Promessi Sposi rifatti dal Trio: ‘Pija la bacchetta, tocca la tetta, bidibibobidibu. Fai la magia, tutto quel che vuoi tu tutto bidibibobidibu… Tie’. È fatta Renzo. Ciao bello! Ciao Lucia!…’Nnamo cor botto, va’ concludeva la sua apparizione Anna Marchesini-Gina Lollobrigida.

    Uno dei personaggi più amati di Anna Marchesini è l’incredibile Sora Flora, ripresa dalla verace signora che abitava sotto casa di Anna Marchesini come la stessa attrice ebbe a raccontare qualche anno dopo durante uno spettacolo teatrale. La Sora Flora è una verace popolana di Orvieto dalla sterminata tribù di nipoti ai quali grida incessantemente rimproveri, affacciata alla finestra con indosso i guanti di gomma, e si lamenta in continuazione di tutto e di tutti, dai vicini al marito lavoratore. Genuina e diretta, la Sora Flora è uno dei personaggi più riusciti di Anna Marchesini: gli altri potrete trovarli tutti nella nostra gallery di apertura, in ricordo di un’attrice eccezionale e grandissima.

    612

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ComiciSpettacoliTelevisione

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI