Costantino Vitagliano contro Maria De Filippi: ‘Il trono gay volevo farlo io, ma a Mediaset decide lei’

Costantino Vitagliano contro Maria De Filippi: ‘Il trono gay volevo farlo io, ma a Mediaset decide lei’

La 'seconda' vita dell'ex tronista, oggi attore e imprenditore

da in Gossip, News Spettacoli, Personaggi TV, Spettacoli, Televisione
Ultimo aggiornamento:

    Costantino Vitagliano rivela che a un Uomini e donne gay (e quindi a un trono gay) avrebbe voluto farlo lui, ma Maria De Filippi detiene i diritti del programma e siccome ‘a Mediaset decide lei‘ tutto è saltato. Ovviamente l’ex tronista e attore non voleva fare un programma su Mediaset, ma per una tv napoletana: la rivelazione arriva nel corso di un’intervista, in cui Vitagliano parla di sé, di come è la sua vita oggi, e dei ‘bei’ tempi andati.

    Io lo volevo fare il trono gay, me lo voleva far presentare la prima televisione napoletana che l’ha mandato in onda, poi l’ha condotto la ragazza napoletana che aveva fatto il Grande Fratello. Però queste cose, come tutte le cose Mediaset, le può fare solo Maria‘. Questo il retroscena di Costantino Vitaglianosul trono gay in arrivo a Uomini e donne a fine anno, rilasciato a Stanza Selvaggia. Effettivamente nel 2012 su Napoli TV sbarcò Made in Love, condotto da Lina Carcuro, ma non è chiaro se Vitagliano parla di questo format o di uno simile.

    LEGGI: COSTANTINO VITAGLIANO E ELISA MARIANI PRESTO GENITORI: LA NUOVA VITA DELL’EX TRONISTA

    Vitagliano ha partecipato al trono 15 anni fa, e definisce la De Filippi una persona geniale, cui ha sempre dato del lei sia nei momenti ‘vicini’ che in quelli in cui si sono allontanati; forse per stemperare le dichiarazioni semi-polemiche (almeno in apparenza) Vitagliano spiega che Maria De Filippi è una persona da rispettare, non una che ti viene a dire cosa devi fare, anche se si può apprendere molto da lei e imparare ascoltandola. L’ex tronista aggiunge di non aver seguito molto Uomini e donne dopo il suo addio, ma che nonpstante il programma sia criticato, è anche venduto in tutto il mondo ed è lei la titolare dei diritti.

    LEGGI: COSTANTINO VITAGLIANO PAPÀ: È NATA AYLA, LA FIGLIA DELL’EX TRONISTA DI UOMINI E DONNE

    Uomini e donne gay (e anche il Trono Over) è dunque dovuto al genio di Maria De Filippi, che capisce che la gente è cambiata da allora: non c’è più la mamma a casa, ci sono le persone di una certa età, di qui il Trono Over, mentre per Uomini e donne gay, la Sanguinaria ha capito che era il momento giusto di proporlo in fascia pomeridiana. Detto che dopo di lui, i tronisti più importanti sono stati Francesco Arca e Sasà, Vitagliano rimpiange i bei tempi andati: posto che lui non si è venduto mai a nessuno (neanche… fisicamente), Costantino rivendica che negli anni di Lele Mora portava tanti soldi alla struttura e aveva un trattamento adagiato perché faceva guadagnare tanto, in quanto se prenotavi Vitagliano, dovevi prendere anche altri artisti. Oggi si fanno ancora le serate, ma in giro c’è di tutto e le cifre sono cambiate.

    LEGGI: COSTANTINO VITAGLIANO: ‘IL MATRIMONIO CON ELISA MARIANI DOPO LA NASCITA DI MIA FIGLIA’

    Oggi, comunque, Costantino si è defilato dalla tv che è cambiata, fa comunque delle serate ed è imprenditore, ha una figlia (Ayla) e la cresce da genitore single, vista la fine (o comunque la crisi) del suo rapporto con Elisa Mariani: ‘Ho un rapporto con la mamma così così‘, dice ancora Vitagliano, che si definisce non single né altro, ma un uomo che cerca di dare tutto alla mamma di sua figlia che è sotto stress, evitando di prendere decisioni definitive: insomma, lavora e si gode sua figlia… e pazienza per il Trono gay!

    642

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GossipNews SpettacoliPersonaggi TVSpettacoliTelevisione
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI