Film al cinema

Tutti i film in uscita nelle sale e le recensioni degli imperdibili, secondo Nanopress.it

The Neon Demon, recensione della stampa estera: ‘Un cocktail inebriante di stili’

The Neon Demon, recensione della stampa estera: ‘Un cocktail inebriante di stili’

Giudici in buona parte positivi per l'ultima fatica di Refn

da in Cinema, Film, Film al cinema, Recensioni film, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:
    Il nuovo visionario film di Nicolas Winding Refn

    L’accoglienza di Cannes è stata freddina ma le recensioni di The Neon Demon non sono affatto male: i critici della stampa estera hanno infatti ritrovato nel nuovo film di Nicolas Winding Refn i tratti originali e visionari che hanno fatto la fortuna del regista danese, a cominciare ovviamente dal pluripremiato Drive. Perché, nonostante in The Neon Demon siano riscontrabili diversi generi (in certi momenti sembrano proprio degli omaggi a vari maestri del cinema), la pellicola con Elle Fanning resta un prodotto con l’inconfondibile marchio di Refn.

    Robbie Collin del Telegraph è uno dei critici più entusiasti di The Neon Demon, avendo assegnato al film addirittura il massimo dei voti: 5 stelline su 5. Nella sua recensione Collin scrive che ‘Il regista danese ha dato origine a un cocktail inebriante di stili, miscelando sapientemente il giallo italiano che guarda all’horror (Dario Argento), la follia surrealista del cileno Alejandro Jodorowsky, il mito di Narciso, i Racconti Immorali di Walerian Borowczyk e la grottesca commedia La Morte Ti Fa Bella di Robert Zemeckis. Ma nonostante queste commistioni, The Neon Demon resta inequivocabilmente un film di Nicolas Winding Refn‘. Assolutamente azzeccata, sempre secondo il giornalista del Telegraph, anche la colonna sonora di Cliff Martinez, che non ha caso a vinto un premio a Cannes (l’unico assegnato alla pellicola).

    Una bella recensione di The Neon Demon si può leggerla anche sul Time a cura di Stephanie Zacharek, secondo cui The Neon Demon è un film che ‘seduce e stordisce’. Più approfonditamente, la Zacharek spiega che ‘La pellicola di Refn non è un film nel senso classico del termine, e non è neppure una favola moralistica sulla vacuità di Hollywood e sull’ambiente della moda a Los Angeles: viceversa è un’ammiccante presa in giro di questi mondi.

    Ma qualsiasi cosa sia, risplende di una fredda ma piacevole lucentezza‘.

    Infine Eric Kohn di IndieWire, che punta dritto al sodo e ammette che The Neon Demon è una storia contorta di sesso, sangue, e necrofilia: ‘Il regista riutilizza alcuni espedienti demenziali e da b-movie già visti in Drive, ma con minore ispirazione’, scrive Kohn, ‘Tuttavia il film è elegante e sensuale e Refn, dopo qualche tentennamento di troppo, riesce a regalare un super finale spiazzante che vale quasi da solo le quasi due ore di proiezione’.

    Uscito in Italia l’8 giugno 2016 dopo l’anteprima in concorso al Festival di Cannes, The Neon Demon racconta la storia di della giovanissima Jesse (Elle Fanning), che dalla Georgia si trasferisce a Los Angeles con l’ambizione di diventare una modella. La sua bellezza e la sua innocenza fanno subito colpo, permettendole di trovare lavoro in un’affermata agenzia di moda dove attira l’attenzione di due colleghe ben più navigate e subdole, Gigi (Bella Heathcote) e Sarah (Abbey Lee), le quali si avvalgono dell’ambigua Ruby (Jena Malone), per coinvolgerla in un vortice di eventi dalle conseguenze inimmaginabili.

    537

    The Neon Demon: cast
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CinemaFilmFilm al cinemaRecensioni filmSpettacoli Ultimo aggiornamento: Martedì 27/09/2016 15:04