Gli abbandoni più famosi delle serie tv: personaggi che hanno fatto piangere lacrime amare

Gli abbandoni più famosi delle serie tv: personaggi che hanno fatto piangere lacrime amare
da in Attori, Serie TV, Spettacoli, Televisione
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23/11/2016 07:17

    Ron Howard

    Gli amanti del piccolo schermo sono ormai avvezzi a soffrire, ma gli abbandoni più famosi delle serie tv sono spesso duri da dimenticare. I personaggi più amati sono continuamente a rischio, per le esigenze narrative dello show, ma anche per l’interazione degli attori con gli autori e per eventuali aspirazioni extra-set. Negli ultimi anni sono stati moltissimi gli abbandoni d’eccezione, che hanno rivoluzionato l’organico e la trama dei programmi più seguiti del palinsesto, oltre ad aver causato fiumi di lacrime e amarezza perenne. Il campione delle defezioni è Grey’s Anatomy, colpito dalla partenza di un’altra protagonista, Sara Ramirez. SEI UN VERO FAN DI GREY’S ANATOMY? FAI IL TEST!

    SARA RAMIREZ

    Una delle serie più mutilate di personaggi degli ultimi anni è certamente Grey’s Anatomy, giunta alla fine della dodicesima stagione. Per ognuno degli ultimi tre rinnovi è venuto a mancare uno dei personaggi principali e l’ultimo in ordine cronologico è quello di Callie Torres, interpretato da Sara Ramirez. L’attrice ha annunciato l’addio su Twitter, dicendo di aver bisogno di tempo libero dopo uno splendido decennio insieme al cast del medical drama. L’unico sollievo sta nel fatto che la Torres scomparirà tramite un trasferimento a New York, invece che nel lago di sangue di un’orribile quanto improbabile tragedia.

    Grey's Anatomy

    L’abbandono più clamoroso di Grey’s Anatomy è quello di Patrick Dempsey, che rinuncia al lieto fine tra Derek Shepherd e la protagonista femminile Meredith Grey. L’allontanamento dell’attore pare essere legato a dissapori sul set e voglia di cambiamento, ma i fan non l’hanno presa bene e da un anno tempestano l’autrice Shonda Rhimes di insulti e minacce di morte, dimenticando totalmente di avere una vita vera. La fine televisiva di Derek è per altro una delle più sanguinose mai viste, giusto per lasciare di lui un bellissimo ricordo. PATRICK DEMPSEY FATTO FUORI DA GREY’S ANATOMY

    Sandra Oh

    Ancora Grey’s Anatomy, guarda un po’. Prima del Dottor Stranamore, se n’è andata Cristina Yang, la migliore amica di Meredith, che adesso senza fidanzato né confidente si sente più depressa di un’infermiera di turno la notte di Capodanno. A Sandra Oh è stata concessa la scomparsa tramite trasferimento, stavolta in un altro continente, alla fine della decima stagione della serie.

    Katherine Heigl

    Non è stata così fortunata Katherine Heigl, radiata dal set di Grey’s Anatomy per comportamenti da diva che non sono proprio piaciuti all’autrice dal pugno di ferro. Izzie Stevens era una delle star assolute del programma, ma la Rhimes non si è fatta problemi nel sottoporre il personaggio a una lunga e straziante lotta contro il cancro.

    George Clooney

    Il primo medico che spezzò il cuore a milioni di fan televisivi fu George Clooney nel 1994, quando il Dott. Doug Ross si trasferì a Seattle, segnando il declino di E.R. – Medici in prima linea. Clooney era un pediatra donnaiolo che ha tenuto banco per ben cinque stagioni, ma Hollywood chiamava e George ha visto bene di rispondere. GEORGE CLOONEY SARA’ PRESTO PADRE?

    William Petersen

    Quando si parla di serie tv crime possiamo soltanto inchinarci alla lungimiranza di C.S.I. – Scena del crimine, show precursore che dal 2000 al 2015 ci ha fatto innamorare di luminol, impronte digitali, residui da sparo e autopsie in diretta. A introdurci nel mondo della criminalità è la polizia scientifica di Las Vegas, capitanata da Gil Grissom, l’entomologo nerd ma affascinante interpretato da William Petersen. Dopo la nona stagione arriva la mazzata, Grissom si ritira a vita privata dopo averne passate di tutti i colori, la squadra va avanti e dalla serie nascono un’infinità di spin-off ambientati in città diverse. Va da sé che nessuno è stato all’altezza dell’originale.

    Siobhan Finneran

    Uno dei pochissimi abbandoni delle serie tv che è stato accolto con un applauso è stato quello di Siobhan Finneran a Downton Abbey. Alla notizia del mancato rinnovo di contratto per l’attrice, tutto il cast ha espresso il proprio dispiacere, dichiarando che la Finneran è una delle interpreti più professionali del settore. Il problema è che il suo personaggio nella serie, Sarah O’Brien, era talmente malvagia, manipolatrice e genuinamente insopportabile che i fan dello show inglese a casa hanno lanciato in aria le proprie tazze di thè e hanno fatto più chiasso dei peggiori hooligans.

    Shannen Doherty

    Ogni volta che si pronuncia a voce alta il nome di Shannen Doherty, su un set televisivo si incrina uno specchio. La fama dell’attrice è ormai pessima, visti i suoi continui litigi e malumori sul lavoro, che gli sono valsi l’allontanamento non da una, ma da due serie tv di enorme successo. La prima volta è stata quella di Beverly Hills 90210, dove la Doherty interpretava l’amatissima Brenda Walsh, mentre il bis è arrivato nel 2001 con la repentina partenza di Prue Halliwell, una delle sorelle fattucchiere di Streghe.

    Salvatore Conte

    La seconda stagione di Gomorra ha già dato scandalo per l’inaspettata e feroce dipartita del boss Salvatore Conte. Il ruolo di Marco Palvetti era uno dei più importanti dello show, ma affezionarsi troppo a un personaggio non è una scelta saggia di questi tempi. Sull’abbandono dell’attore si è subito discusso molto, ma lo stesso Palvetti ha chiarito le motivazioni della svolta, affermando che si è trattato semplicemente di necessità narrativa. Con la produzione sarebbero rimasti in buonissimi rapporti. SCOPRI TUTTI I PERSONAGGI DI GOMORRA 2

    Ronn Moss

    Dal 1987 al 2012 la Terra è stata rotonda e Ridge Forrester era interpretato da Ronn Moss, il mascellone più amato del piccolo schermo. Poi tutto è cambiato, ogni certezza è crollata e la produzione di Beautiful non ha avuto neanche la decenza di far morire il buon Ridge o di trasferirlo alla Maldive. Il personaggio è stato semplicemente affidato a un nuovo attore, creando un disagio percettivo senza pari. Il normo-mascellato Thorsten Kaye fa il suo lavoro, ma i fan della soap non si sono ancora ripresi.

    Ron Howard

    La storica serie tv Happy Days è stata il trampolino di lancio per il futuro regista Ron Howard. Quando ancora aveva la sua inconfondibile criniera rossa, Ron interpretava il perfetto Richie Cunningham, sparito dal set dopo la settima stagione con la scusa dell’arruolamento nell’esercito.

    Nina Dobrev

    Protagonista assoluta di The Vampire Diaries, l’attrice Nina Dobrev ha scelto di fare un’uscita col botto, lasciando gli amanti dello show in una valle di lacrime. L’abbandono del personaggio di Elena Gilbert ha a che fare con la volontà di provare altri percorsi, sacrificando la sicurezza del posto nella serie per nuove inedite avventure.

    Mischa Burton

    Muore male e fa impazzire orde di adolescenti la complicata Marissa Cooper di The O.C. Stufa della tv, Mischa Burton abbandonò la serie nella terza stagione, che fu seguita da una quarta talmente ignorata da spingere la produzione ad alzare la bandiera bianca della resa.

    Michelle Rodriguez

    La produzione di Lost entrò in rotta di collisione con Michelle Rodriguez dopo una serie di episodi di ubriachezza molesta sul set da parte dell’attrice, che interpretava la poliziotta Ana Lucia. Stufi delle barcollanti performance, gli autori fecero fare al personaggio una fine orribile e ognuno a casa sua.

    Michael Weatherly

    Ha lasciato tutti di sasso Michael Weatherly, che ha abbandonato il personaggio di Tony DiNozzo nella serie crime NCIS. I progetti dell’attore hanno preso una strada differente e pare che all’orizzonte ci sia già un altro ruolo, quello nello show Bull della CBS.

    Cote de Pablo

    Non è mai stato chiarito il motivo dell’abbandona di NCIS da parte di Cote de Pablo, attrice che vestiva i panni dell’agente Ziva David. Ennesimo duro colpo per i fan del programma, mutilato di una delle sue star dopo appena due episodi dell’undicesima stagione.

    Jessica Lange

    Lutto al braccio per l’assenza di Jessica Lange nell’ultima stagione di American Horror Story. Lo show antologico, con trame e personaggi diversi ogni anno, ha da sempre lasciato ampio spazio alla maestria dell’attrice, grande protagonista dello show fino al suo quarto capitolo. La speranza non è ancora perduta, vista la possibilità di un continuo rinnovamento del cast, ma pare che gli autori siano rimasti particolarmente entusiasti dell’interpretazione di Lady Gaga in American Horror Story: Hotel, confermandola infatti anche per la prossima stagione.

    Jessica Alba

    L’abbandono di Dark Angel da parte della protagonista Jessica Alba ha segnato la morte della serie. La giovanissima attrice ha riscosso un enorme successo grazie allo show, che paradossalmente è diventato superfluo già dopo la sua seconda stagione. Addio a Max Guevara e benvenuta alla fama internazionale.

    Farrah Fawcett

    La biondissima Farrah Fawcett era uno dei pilastri di Charlie’s Angels e con il suo abbandono alla fine della prima stagione ci sono stati certamente attimi di panico. Al suo posto viene ingaggiata Cheryl Ladd, altrettanto bionda e capace. Lo shock è durato relativamente poco.

    Billie Piper

    Reboot della serie anni ’60, il Doctor Who del 2005 ha esordito con l’attrice britannica Billie Piper, spiacevolmente divorziata dallo show con una traumatica morte. Nonostante le apparizioni da guest star avvenute nella quarta stagione, i fan sono rimasti orfani della cara Rose Tyler.

    Charlie Sheen

    Il caratteraccio di Charlie Sheen è ormai una garanzia, ma un conto è ridere davanti a un video di lui ubriaco che tenta di allacciarsi le scarpe, un conto è sopportarlo sul set. La produzione di Due uomini e mezzo ha ingoiato il rospo per nove stagioni, ma poi non ha retto. L’attore è stato sostituito dall’appetitoso Ashton Kutcher. CHARLIE SHEEN HA L’HIV

    Ed Skrein

    Nella terza stagione di Game of Thrones ha fatto il suo ingresso in scena il cinico personaggio di Daario Naharis, interpretato da Ed Skrein. Con l’arrivo della quarta stagione c’è stato un attimo di perplessità, poiché il guerriero aveva palesemente un’altra faccia. Skrein ha infatti abbandonato la serie per partecipare a The Transporter Refueled, mettendo in curriculum anche l’ottima interpretazione del cattivo in Deadpool. Al suo posto nei panni di Daario è stato inserito Michiel Huisman, che sinceramente non fa rimpiangere poi molto il suo predecessore.

    2840

    PIÙ POPOLARI