L’esibizione di Francesca Michielin all’Eurovision Song Contest 2016

L’esibizione di Francesca Michielin all’Eurovision Song Contest 2016

La cantante italiana ha incantato la seconda semifinale con un'interpretazione elegante di Nessun grado di separazione.

    L’esibizione di Francesca Michielin all’Eurovision Song Contest 2016 è stata una fiaba in fiore: la cantante rappresentante dell’Italia nella competizione canora europea, da molti definita la Champions League della musica, ha affascinato tutti con l’esecuzione in italiano e in inglese di Nessun grado di separazione, diventata No degree of separation, col quale si era già classificata seconda a Sanremo 2016. Francesca Michielin, con un’esibizione floreale e potente, ha fatto registrare un picco di ascolti sulla Rai.

    Francesca Michielin all’Eurovision Song Contest 2016 è approdata nella serata della seconda semifinale, dato che l’Italia, essendo una dei Big 5 (i cinque paesi originariamente organizzatori dell’ESC), non partecipa alle gare eliminatorie ma va direttamente alla competizione della finale. Quest’anno il regolamento è cambiato e i Big Five, che sono Francia, Italia, Spagna, Gran Bretagna e Germania più il paese ospitante, la Svezia, si sono esibiti extra-gara spalmati sulle due serate delle semifinali.

    Visto l’impatto visivo dello show dell’Eurovision 2016, sempre molto ricco di effetti speciali e scenografie, l’esibizione di Francesca Michielin non ha affatto sfigurato: l’ambientazione della sua Nessun grado di separazione è stata dolcemente bucolica, con un grande albero vero proiettato sullo sfondo, elementi di natura come giganti semi germogliati, piante, mazzi di fiori, e il richiamo a Sanremo (e alla legge sulle unioni civili in Italia, approvata giusto il 12 maggio) con i nastrini arcobaleno legati al microfono. Un incanto fiabesco.

    Francesca Michielin è apparsa sicura sul palco enorme e temibile dell’Eurovision 2016: con indosso una jumpsuit di specchietti brillanti, perfetta per lo show, ha cantato con voce ferma, senza nessuna esitazione nella parte in inglese del secondo ritornello. Il suo brano Nessun grado di separazione è piaciuto, gli applausi alla fine della sua esibizione ci sono stati e molto forti, il che nutre le speranze italiane di replicare quantomeno il terzo posto de Il Volo nell’edizione 2015, anche se l’aspirazione della vittoria è tantissima.

    MANS ZELMERLOW VINCE L’EUROVISION 2015, IL VOLO TERZI

    Dell’esibizione di Francesca Michielin all’Eurovision 2016 ci è piaciuto molto un dettaglio che di solito stona nel grande baraccone della manifestazione europea, ma che nel suo caso è perfettamente aderente alla persona che è salita sul palco: una certa sobrietà incantata nello spettacolo. Siamo lontani dall’essenziale cantato e impersonato da Marco Mengoni nell’edizione 2013 dove si classificò settimo, ma Francesca Michielin non ha affatto sfigurato quanto a classe sul palco dell’Eurovision 2016: la sua esibizione nella serata della seconda semifinale è stata vibrante e intensa, ricca di emozione, senza bisogno di ricorrere a sbuffi di vento ed effetti di luce da discoteca come molti altri. Una scenografia che ha saputo accompagnare la progressione del brano presentato sul palco dell’Eurovision 2016.

    I nostri complimenti a Francesca Michielin all’Eurovision 2016, in attesa del lungo momento di votazioni di sabato sera che decreterà il vincitore di questa edizione.

    524

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CantantiEurovision Song ContestSpettacoli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI