Gomorra 2, confermate altre due stagioni per la serie tv: ‘Non faremo aspettare troppi anni’

Gomorra 2, confermate altre due stagioni per la serie tv: ‘Non faremo aspettare troppi anni’

'Stiamo scrivendo la terza e la quarta stagione. Anche ZeroZeroZero sarà internazionale' hanno detto i dirigenti Sky.

da in Gomorra, Serie TV, Spettacoli

    Gomorra 2 – La Serie andrà in onda su Sky Atlantic da martedì 10 maggio 2016, ma in scrittura ci sono già la terza e la quarta stagione della fortunata serie tv tratta dal libro di Roberto Saviano e targata Sky. A svelarlo le dichiarazioni dei dirigenti della rete alla conferenza stampa di presentazione e proiezione in anteprima dei primi due episodi della seconda stagione di Gomorra.

    A dare la conferma di terza e quarta stagione di Gomorra è stato Nils Hartmann, produttore esecutivo di Sky, che ha anche assicurato sull’uscita di ZeroZeroZero, sempre tratta da un romanzo di Roberto Saviano. Gomorra, stando ai dati della rete tv, è la serie più vista e scaricata di qualunque altra dalla piattaforma, segno che, come ha sottolineato Hartmann, la qualità ha pagato. ‘In questo momento c’è una spinta nella produzione delle serie, anche in Europa, è una grandissima opportunità. Stiamo scrivendo la terza e la quarta stagione, non faremo aspettare troppi anni, stiamo lavorando su questo. ZeroZeroZero sarà un progetto internazionale.’

    Gomorra 2 è stata girata da quattro registi: oltre all’originario Stefano Sollima sono tornati Francesca Comencini, Claudio Cupellini ed è arrivata la new entry Claudio Giovannesi, tutti estremamente felici di poter girare con ‘un pizzico di sicurezza in più’ come ha spiegato la Comencini, nonostante le difficoltà produttive di girare direttamente nei luoghi dove le storie inventate di Gomorra sono in realtà vere: ‘Abbiamo fatto quello che si dovrebbe sempre fare: ignorare le aspettative.’ ha detto Stefano Sollima. ‘Pensando Gomorra ci siamo rispettosamente non posti il problema, anche in questo caso abbiamo fatto finta di niente, abbiamo preso la consapevolezza di quelli che erano gli elementi rischiosi (il crudo realismo, realtà senza retorica, il linguaggio del napoletano strettissimo).’ Nel girare questa nuova serie, ha continuato il regista ‘Siamo ripartiti con qualche sicurezza in più, che quello che avevamo fatto non era così folle: ci ha dato forza ma anche leggerezza, abbiamo alzato l’asticella di qualità del prodotto.’

    Ma la grande importanza di questa stagione di Gomorra 2 sono indubbiamente i personaggi, nello specifico le protagoniste femminili: dopo la morte di Donna Imma Savastano, interpretata da Maria Pia Calzone nella prima serie, a sostituirla arrivano due femmine di razza come Scianel e Patrizia, che hanno il volto rispettivamente di Cristina Donadio e Cristiana Dell’Anna. Due donne diverse, quasi agli antipodi come carattere ma fortemente determinate ad ottenere la loro fetta di potere, vero sottobosco narrativo delle storie di Gomorra 2. Sono le due donne la parte integrante del racconto delle guerre tra i clan, perché ne fanno parte diretta da protagoniste vere: ‘Ogni mondo è composto da uomini e da donne, è una banalità evidente ma al tempo stesso non lo è affatto. Le donne sono coinvolte, schiacciate e anche cambiate in un modo di essere, sono dentro un sistema che non lascia spazio’ ha spiegato Francesca Comencini.

    A darle manforte è stata Cristiana Dell’Anna, che in Gomorra 2 interpreta Patrizia: ‘la donna completa il discorso narrativo. Si deve raccontare sempre di più delle donne, della loro intelligenza, perché sono un valore aggiunto alla narrativa’, mentre Fortunato Cerlino, che nella serie è l’immenso e complesso Don Pietro Savastano, ha descritto come il ruolo delle donne in questi sistemi di potere criminale venga tragicamente sottovalutato, perché invece le donne hanno un potere reale.

    Gomorra 2 non è solo un racconto di donne, è anche e ancora un racconto di maschi in contrapposizione per il potere: Genny Savastano, Don Pietro Savastano, e soprattutto Ciro Di Marzio detto L’Immortale, che si troverà a dover prendere la più tragica delle decisioni per un uomo e un padre innamorato. Ma c’è anche la forza del personaggio di Salvatore Conte, il boss interpretato dall’attore Marco Palvetti: ‘è il suo momento, lui ha questa necessità di creare questa forte alleanza con Ciro e proporre cose diverse. Forse andremo più a fondo in alcune dinamiche nell’animo e nella personalità di questo personaggio, gli abbiamo dato sfumature infinite per renderlo umano’.

    Un’umanità a doppio taglio, quella di Gomorra 2, che segue logiche tutte particolari per trovare la sua espressione in un potere sempre più ampio, doloroso e difficile da gestire. Lascia a terra morti innocenti e madri fragili, decima alleati, scopre nuovi risvolti criminali, ma resta al centro di tutto, di quella Gomorra che non riesce a farne a meno.

    789

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GomorraSerie TVSpettacoli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI